Contenuto sponsorizzato

Frana sulle rotaie, ricognizioni aeree per verificare i danni. Tre smottamenti in poche ore, ancora interrotta la linea in Val Pusteria

 I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana stanno eseguendo un’approfondita indagine geologica. Per garantire la mobilità, è attivo un servizio sostitutivo con bus fra le stazioni di Fortezza e San Candido

Pubblicato il - 20 November 2019 - 16:17

BOLZANO. La tregua data data dal maltempo sta consentendo di portare avanti,  su tutto il territorio in maniera più agevole, una ricognizione dei danni che si sono verificati a seguito di frane, smottamenti e allagamenti avvenuti nelle scorse ore.

 

Una delle situazioni più critiche si trova in Alto Adige dove è stata interrotta la linea Fortezza – San Candido. Lunedì mattina - tra Rio Pusteria e Vandoies - si è verificata una frana che ha trasportato una notevole quantità di detriti sui binari.

Nelle ore successive all’interruzione della circolazione, si sono verificati altri tre smottamenti in diversi punti della linea (nei pressi di San Lorenzo, Brunico e Valdaora) e una caduta massi al km 11 che hanno fortemente compromesso l’infrastruttura ferroviaria.

 

 

In queste ore i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana stanno eseguendo un’approfondita indagine geologica, avvalendosi anche di ricognizioni aeree. Si potranno definire in questo modo la seri di intervento per il ripristino della linea.

Intanto, per garantire la mobilità, è attivo un servizio sostitutivo con bus fra le stazioni di Fortezza e San Candido.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 October - 16:49
Sono stati analizzati 12.671  tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 56 positivi e 0 decessi. Ci sono 13 persone ricoverate [...]
Cronaca
26 October - 16:44
Fortunatamente i numeri sono ancora ridotti e sotto controllo però, fonte Agenas, la Provincia di Bolzano ha il 6% di occupazione terapie [...]
Cultura
26 October - 09:44
Tutto esaurito per il teatro di Villazzano che lo scorso venerdì 22 ottobre ha riempito, dopo tanto tempo, tutti i suoi 244 posti a sedere in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato