Contenuto sponsorizzato

Frontale tra due auto e un terzo veicolo non riesce a evitare l'impatto, traffico bloccato

L'incidente è avvenuto intorno alle 16.20 tra Zambana Vecchia e Mezzolombardo, traffico bloccato all'altezza di Nave San Rocco

Pubblicato il - 13 aprile 2019 - 16:52

TRENTO. Incidente tra Zambana Vecchia e Mezzolombardo, il traffico è in tilt all'altezza di Nave San Rocco per uno scontro che ha coinvolto tre veicoli. 

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 16.20, quando lungo la strada provinciale 235 si è verificato un frontale tra due auto, quindi una terza vettura non è riuscita a evitare di finire contro gli altri mezzi.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, due ambulanze, i vigili del fuoco di zona e la polizia locale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, quindi il personale medico ha prestato le cure del caso.

 

Un impatto forte, tanto che le vetture sono uscite molto danneggiate, quasi distrutte.

 

Fortunatamente le condizioni delle persone coinvolte nell'incidente non sembrano particolarmente gravi. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 aprile - 13:32

Oggi è il 25 aprile e Salvini si è dimostrato ancora una volta ambiguo rispetto a questa ricorrenza dando, in questo modo un segnale al suo popolo e alla sua classe dirigente che continua a ritenerlo infallibile nonostante le continue retromarce (dal numero di immigrati clandestini all'aumento delle accise). Addirittura consigliere provinciali si fanno le foto con a fianco la sua immagine come fosse una guida spirituale

25 aprile - 16:38

Non va più bene nemmeno che le oche facciano i loro bisogni nel loro habitat naturale, su dei prati in riva al lago: Oss Emer ha già emesso un'ordinanza per farle rimuovere e portare in una fattoria vicina. Wwf, Lipu, Pan - Eppaa e Legambiente: ''Pronte a ricorrere in sede giuridica. Quelle oche selvatiche sono nate in natura e si recano su quei prati essenzialmente in inverno quindi non creano problemi al turismo'' 

25 aprile - 16:14

Un'auto nell'affrontare una curva prima dell'abitato di Nogarè ha stretto troppo la traiettoria per uscire di strada

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato