Contenuto sponsorizzato

Furgone contro camion in A22, gravissimo incidente. Traffico bloccato con oltre 8 chilometri di coda

Il furgone ha sfondato la parte anteriore del cassone del camion. Il traffico è completamente bloccato per consentire i soccorsi. È intervenuto l'elicottero per trasportare i feriti che risultano essere due

Pubblicato il - 13 giugno 2019 - 09:47

SAN MICHELE. Traffico bloccato in A22 per un gravissimo incidente che ha visto coinvolti due mezzi pesanti.

 

L'allarme è stato lanciato poco dopo le 8.30 all'altezza di San Michele in corsia sud. Sulla dinamica dell'incidente sono in corso i rilievi da parte delle forze dell'ordine.

 

Lo scontro è stato violentissimo. Il furgone ha sfondato con la parte anteriore il cassone del camion rimanendo incastrato. Dal violento schianto numerosi detriti sono finiti sul manto stradale. Fortunatamente nell'impatto non sono stati coinvolti altri mezzi.

Sul posto si sono portati immediatamente i mezzi sanitari, ambulanze e l'elisoccorso, i vigili del fuoco permanenti di Trento assieme al corpo dei volontari di San Michele e la Polstrada.

 

Il tratto di autostrada dove è avvenuto lo schianto è stato immediatamente chiuso per consentire i soccorsi. Al momento si registrano oltre otto chilometri di coda.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 aprile - 19:42

Le vittime sono 10 donne e 7 uomini. C'è un caso che preoccupa, un minore del Primiero del 2015 ricoverato a Belluno. Sono 296 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 47 in ventilazione semi-invasiva e 80 in ventilazione invasiva. Sono invece 9 i guariti e 237 i guariti clinicamente

03 aprile - 19:52

L’osservatorio mercato del lavoro della Ripartizione provinciale altoatesina ha pubblicato i primi dati consolidati sull’andamento del mercato del lavoro per il mese di marzo 2020. Ad avere risentito maggiormente delle misure di contenimento è stato il settore turistico, che ha dovuto bloccare tutti i servizi dedicati all'alloggio e ristorazione

03 aprile - 15:09

Dopo il video che mostra una persona ammainare la bandiera dell’Ue i consiglieri di Futura prendono le distanze da Fugatti e stigmatizzano il linguaggio antieuropeista “un gesto che non ci rappresenta”. Ghezzi e Coppola attaccano anche sulla gestione dell'emergenza: “Il Trentino sconta anche gli errori dei responsabili politici che nella prima fase hanno sottovalutato il problema”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato