Contenuto sponsorizzato

Il Soccorso alpino avverte: ''Attenzione ai pericoli in montagna. Valutate le condizioni ambientali prima di muovervi''

I consigli sono quelli di programmare bene l’escursione e scegliere il percorso adatto alle proprie capacità; raccogliere informazioni sull’escursione che si vuole affrontare e dotarsi di attrezzatura, abbigliamento e calzature adeguate

Pubblicato il - 01 May 2019 - 14:00

TRENTO. “Prestare massima attenzione valutando le condizioni ambientali e in particolare valutando i segnali e indizi che il terreno fornisce”. L'invito è del Soccorso alpino trentino ed è rivolto a chi, in queste belle giornate, con la voglia di neve, frequenta la montagna.

 

 

Il rischio, come gli incidenti che sono avvenuti nei giorni scorsi, è quello di sottovalutare le condizioni ambientali e cadere in tranelli.  Le ultime perturbazioni sono state caratterizzate da abbondanti nevicate che hanno portato anche 70 centimetri di neve a quota 3000 metri ed è importante tenere in considerazione le condizioni e le variazioni climatiche intercorse nei precedenti periodi. Il Soccorso Alpino Trentino ricorda che si è verificata un’importante funzione eolica con forte vento che inevitabilmente ha creato accumuli di neve ventata.

 

Si rileva, inoltre, un forte gradiente con delle minime molto basse che hanno aiutato a consolidare il manto nevoso ricco d’acqua, ma per questo non si devono sottovalutare gli eventi segnalati precedentemente e porre particolare attenzione all’esposizione ed inclinazione del pendio che si intende affrontare dove, visto lo spessore e gli accumuli creati, si potrebbe determinare uno scarso legame fra nuovi e vecchi apporti. È fondamentale che la valutazione delle condizioni in loco sia continua e attenta.


I consigli sono quelli di programmare attentamente la propria escursione, tenendo presente l’orario di partenza e ricordando che, durante la giornata, si rilevano temperature elevate che determinano un aumento del peso specifico della neve e conseguenti probabili distacchi spontanei.

 

Per muoversi in sicurezza in montagna è importante conoscere i propri limiti e i pericoli che si possono incontrare, sia soggettivi sia oggettivi, che spesso vengono sottovalutati perché non conosciuti, per superficialità e per la voglia di proseguire e raggiungere la meta.

Questi i consigli del Soccorso Alpino Trentino:

- programmare bene l’escursione e scegliere il percorso adatto alle proprie capacità;
- raccogliere informazioni sull’escursione che si vuole affrontare;
- controllare i bollettini nivometeorologici;
- dotarsi di attrezzatura, abbigliamento e calzature adeguate;
- utilizzare le tecniche adatte;
- saper rinunciare per godersi al meglio l’escursione la prossima volta.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 maggio - 16:26
L'allerta è scattata poco dopo mezzogiorno all'altezza del centro abitato di Castello sul territorio comunale di Terragnolo. In azione la macchina [...]
Cronaca
09 maggio - 08:59
Negli ultimi anni si stava occupando di animazione missionaria a Modjo. Intorno al 20 aprile aveva iniziato ad accusare problemi di salute
Cronaca
09 maggio - 16:07
Sono stati analizzati 1.845 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 6 casi tra over 60 e nessun positivo tra gli over 80; ci sono 19 contagi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato