Contenuto sponsorizzato

Il Soccorso alpino avverte: ''Attenzione ai pericoli in montagna. Valutate le condizioni ambientali prima di muovervi''

I consigli sono quelli di programmare bene l’escursione e scegliere il percorso adatto alle proprie capacità; raccogliere informazioni sull’escursione che si vuole affrontare e dotarsi di attrezzatura, abbigliamento e calzature adeguate

Pubblicato il - 01 maggio 2019 - 14:00

TRENTO. “Prestare massima attenzione valutando le condizioni ambientali e in particolare valutando i segnali e indizi che il terreno fornisce”. L'invito è del Soccorso alpino trentino ed è rivolto a chi, in queste belle giornate, con la voglia di neve, frequenta la montagna.

 

 

Il rischio, come gli incidenti che sono avvenuti nei giorni scorsi, è quello di sottovalutare le condizioni ambientali e cadere in tranelli.  Le ultime perturbazioni sono state caratterizzate da abbondanti nevicate che hanno portato anche 70 centimetri di neve a quota 3000 metri ed è importante tenere in considerazione le condizioni e le variazioni climatiche intercorse nei precedenti periodi. Il Soccorso Alpino Trentino ricorda che si è verificata un’importante funzione eolica con forte vento che inevitabilmente ha creato accumuli di neve ventata.

 

Si rileva, inoltre, un forte gradiente con delle minime molto basse che hanno aiutato a consolidare il manto nevoso ricco d’acqua, ma per questo non si devono sottovalutare gli eventi segnalati precedentemente e porre particolare attenzione all’esposizione ed inclinazione del pendio che si intende affrontare dove, visto lo spessore e gli accumuli creati, si potrebbe determinare uno scarso legame fra nuovi e vecchi apporti. È fondamentale che la valutazione delle condizioni in loco sia continua e attenta.


I consigli sono quelli di programmare attentamente la propria escursione, tenendo presente l’orario di partenza e ricordando che, durante la giornata, si rilevano temperature elevate che determinano un aumento del peso specifico della neve e conseguenti probabili distacchi spontanei.

 

Per muoversi in sicurezza in montagna è importante conoscere i propri limiti e i pericoli che si possono incontrare, sia soggettivi sia oggettivi, che spesso vengono sottovalutati perché non conosciuti, per superficialità e per la voglia di proseguire e raggiungere la meta.

Questi i consigli del Soccorso Alpino Trentino:

- programmare bene l’escursione e scegliere il percorso adatto alle proprie capacità;
- raccogliere informazioni sull’escursione che si vuole affrontare;
- controllare i bollettini nivometeorologici;
- dotarsi di attrezzatura, abbigliamento e calzature adeguate;
- utilizzare le tecniche adatte;
- saper rinunciare per godersi al meglio l’escursione la prossima volta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

26 novembre - 19:14

La discussione è stata avviata nella Quinta Commissione in Provincia ma il tema era già nato lo scorso anno. Claudio Cia ha presentato un disegno di legge per fare in modo che la scelta del presidente dell'Opera Universitaria ricada in capo solo alla Provincia. Appoggio da parte dell'assessore Bisesti ma è già scontro con le opposizioni  

27 novembre - 08:10

La richiesta arrivata nel 2012 ha permesso ad una società di accedere ai contribuiti di un finanziamento del Fondo europeo di sviluppo regionale. Dovevano essere rispettati dei vincoli ma le indagini della Finanza hanno scoperto che la società non ha mai avuto una sede sul territorio provinciale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato