Contenuto sponsorizzato

IL VIDEO. Picchia a sangue un collega e poi nudo distrugge vetrine e una decina di auto. Mattinata di paura a Bolzano

L'uomo, un 34enne, sarebbe un operatore centro profughi ex Alimarket di Bolzano. Alcuni poliziotti e carabinieri sono rimasti feriti nel tentativo di fermarlo

CLICCA SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO (Tratto da Fb - Tg Rai)
Pubblicato il - 27 gennaio 2019 - 12:46

BOLZANO. Sarebbe un operatore del centro profughi ex Alimarket di Bolzano il giovane di 34 anni, originario del Togo, l'uomo che questa mattina ha creato momenti di paura in città.

 

Dalle informazioni che sono arrivate, l'uomo prima di prendere servizio per motivi ancora sconosciuti è andato in escandescenza e ha selvaggiamente pestato un collega creando anche numerosi danni alla struttura.

 

In un secondo momento, invece, si sarebbe denudato e armato di un bastone ha iniziato a spaccare diverse auto e vetrine lungo via Galvani.

 

Sul posto si sono immediatamente portate le forze dell'ordine che sono riuscite dopo circa mezz'ora a bloccare l'uomo.

 

Una mattinata di follia che ha portato ad una decina di auto distrutte, cinque feriti, tra i quali poliziotti e carabinieri e tanta pausa.

 

L'uomo è stato fermato e portato in carcere.

 

 

 

(Video tratto da Facebook - Tg Rai Alto Adige)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.03 del 10 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 17:45

Le fermentazioni regolari, hanno dato origine a vini puliti, con intensi profumi fruttati, strutturati, con ottime acidità fisse e bassi tenori di acidità volatile. Si evidenziano punte di eccellenza nei vini rossi medio-tardivi (Teroldego). La cimice asiatica ha colonizzato tutti gli areali della provincia ma sulle viti non si segnalano particolari danni (usate per l'ovodeposizione)

10 dicembre - 16:44

Ponti, viadotti e cavalcavia in Trentino sono costantemente monitorati. La PAT si è dotata già dal 2002 di un sistema informatizzato denominato BMS "Bridge Management System"

10 dicembre - 13:22

Nell'annuario statistica presentato dal Comune del capoluogo si trovano dati statistici significativi sull'evoluzione della città. Aumentano i turisti, calano i reati, migliorano i servizi e la qualità della vita ma l'età della popolazione si spinge sempre avanti, con famiglie sempre meno numerose

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato