Contenuto sponsorizzato

L'auto invade l'altra corsia, frontale in galleria. Violento scontro tra due vetture e traffico bloccato

L'incidente è avvenuto poco dopo le 13 nel nuovo tunnel tra Cologna e Pieve di Bono. Sul posto ambulanze, vigili del fuoco di zona e polizia locale. Alla base ci sarebbe un malore o un colpo di sonno 

Pubblicato il - 03 aprile 2019 - 15:39

PIEVE DI BONO. Incidente frontale in galleria. L'incidente è avvenuto poco dopo le 13 al nuovo tunnel tra ColognaPieve di Bono

 

Alla base dello scontro ci sarebbe un malore oppure un colpo di sonno del conducente di un veicolo che avrebbe perso il controllo del mezzo per invadere la corsia opposta.

 

La vettura che arrivava in direzione opposta non ha potuto nulla per evitare l'impatto, molto violento.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono subito portati i soccorsi, elicotteroambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico ha prestato le cure ai feriti.

 

Fortunatamente le condizioni sanitarie delle persone coinvolte non sembrano gravi, anche se hanno riportato diverse botte e sono stati trasportati all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

La strada è stata chiusa per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi, la pulizia della sede stradale, assorbire i liquidi sparsi sull'asfalto e la rimozione dei mezzi incidentati.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 11:50

Sono stati analizzati 2.388 tamponi per 494 test risultati positivi e un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 20,7%. Altri 3 morti, il bilancio sale a 228 vittime in questa seconda ondata, il totale è di 523 decessi da inizio epidemia

28 novembre - 04:01

La questione approda in consiglio provinciale con un'interrogazione di Luca Zeni. Post pro Trump (assistito da Gesù nella sua battaglia), uno su Linkedin dove qualificandosi come capo gabinetto della Pat scrive di essere in missione per chiedere la grazia per la cessazione del virus di Whuan e poi la ''Q'' sul profilo, l’hastag acronimo “WWG1WGA” usato dagli adepti di questa frangia dell'ultradestra che si rifà a un cattolicesimo reazionario che in America (ma anche in Italia) si sta facendo spazio. Il consigliere chiede chiarezza

28 novembre - 11:15

Anche Trento si è svegliata tappezzata dai manifesti delle "Mascherine tricolori". L'obiettivo, questa volta, è Amazon. Tra inviti a sostenere i commercianti locali e a boicottare il colosso dell'e-commerce, in messaggi intrisi di nazionalismo e cospirazionismo, dietro c'è sempre l'estrema destra

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato