Contenuto sponsorizzato

Lo bloccano con l'inganno, gli tappano la bocca e gli rubano i soldi, anziano con problemi di mobilità finisce al pronto soccorso

Le indagini dei carabinieri di Rovereto hanno permesso di individuare le due donne che hanno commesso la rapina. Ricercato il terzo complice

Pubblicato il - 10 October 2019 - 17:10

ROVERETO. E' stato fermato per strada con l'inganno, bloccato e dopo avergli tappato la bocca con la mano gli hanno rubato i soldi che aveva in tasca. Sono stati momenti di paura quelli vissuti da un anziano vittima di un reato “predatorio” con l’aggravante il fatto che non poteva difendersi per l’età avanzata e i problemi di mobilità.

 

Il fatto è avvenuto a Rovereto lungo la passeggiata che costeggia il Leno in località Fucine e gli autori sono tre nomadi, due donne ed un uomo, tutti maggiorenni.

 

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, le due donne si sono avvicinate all'anziano chiedendogli delle semplici indicazioni stradali. Le stesse, dopo aver ascoltato le indicazioni, lo hanno ringraziato calorosamente abbracciandolo in segno di gentilezza. In questo momento è scattata la rapina. Un complice, probabilmente un uomo, ha afferrato l'anziano da dietro immobilizzandolo e ponendogli una mano sulla bocca per impedirgli di gridare. Allo stesso tempo le due donne hanno iniziato a cercare nelle tasche dell'uomo riuscendo a prendergli circa 500 euro. I tre sono poi fuggiti.

 

L’anziano prontamente soccorso dai passanti e dal personale sanitario è stato trasportato al Pronto Soccorso per le cure.

 

Subito i Carabinieri della Stazione di Rovereto si sono messi alla ricerca dei colpevoli e grazie alle indagini e ai successivi riscontri, in poco tempo sono state individuate le due donne poi denunciate. Le indagini comunque non si arrestano e proseguono al fine di identificare anche il terzo complice.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
24 giugno - 16:42
La senatrice ha interessato  i ministeri della Salute, del Lavoro e delle politiche sociali e della Giustizia. La giovane ginecologa di 31 [...]
Cronaca
24 giugno - 14:42
E' successo la scorsa notte e tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere del locale. Fortunatamente l'arrivo del titolare ha fatto scappare [...]
Ricerca e università
24 giugno - 15:37
Per la prima volta i ricercatori hanno usato gli organoidi realizzati in laboratorio, allo scopo di ricreare tessuto cerebrale tumorale in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato