Contenuto sponsorizzato

Lo bloccano con l'inganno, gli tappano la bocca e gli rubano i soldi, anziano con problemi di mobilità finisce al pronto soccorso

Le indagini dei carabinieri di Rovereto hanno permesso di individuare le due donne che hanno commesso la rapina. Ricercato il terzo complice

Pubblicato il - 10 ottobre 2019 - 17:10

ROVERETO. E' stato fermato per strada con l'inganno, bloccato e dopo avergli tappato la bocca con la mano gli hanno rubato i soldi che aveva in tasca. Sono stati momenti di paura quelli vissuti da un anziano vittima di un reato “predatorio” con l’aggravante il fatto che non poteva difendersi per l’età avanzata e i problemi di mobilità.

 

Il fatto è avvenuto a Rovereto lungo la passeggiata che costeggia il Leno in località Fucine e gli autori sono tre nomadi, due donne ed un uomo, tutti maggiorenni.

 

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, le due donne si sono avvicinate all'anziano chiedendogli delle semplici indicazioni stradali. Le stesse, dopo aver ascoltato le indicazioni, lo hanno ringraziato calorosamente abbracciandolo in segno di gentilezza. In questo momento è scattata la rapina. Un complice, probabilmente un uomo, ha afferrato l'anziano da dietro immobilizzandolo e ponendogli una mano sulla bocca per impedirgli di gridare. Allo stesso tempo le due donne hanno iniziato a cercare nelle tasche dell'uomo riuscendo a prendergli circa 500 euro. I tre sono poi fuggiti.

 

L’anziano prontamente soccorso dai passanti e dal personale sanitario è stato trasportato al Pronto Soccorso per le cure.

 

Subito i Carabinieri della Stazione di Rovereto si sono messi alla ricerca dei colpevoli e grazie alle indagini e ai successivi riscontri, in poco tempo sono state individuate le due donne poi denunciate. Le indagini comunque non si arrestano e proseguono al fine di identificare anche il terzo complice.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 11:06

Il Trentino non è ancora uscito dall’emergenza sanitaria, il matematico del Cnr Sebastiani: “Lombardia, Liguria, Piemonte e la provincia di Trento, tornano a preoccupare, qui i valori dell'incidenza vanno da 1,6 a 3,4 nuovi casi al giorno per 100.000 abitanti, situazioni che andranno monitorate con attenzione”

28 maggio - 13:20

Descritto dalla Provincia di Bolzano come uno degli ''artisti più eclettici della sua generazione'' Patrick Trentini ha prima scritto una lettera a Mirko Bisesti e poi fatto un video tutto da vedere dove mostra l'incredibile gaffe compiuta dall'assessore alla cultura e all'istruzione raccontandola alla sua maniera (per una sensazione finale che si avvicina al tragicomico)

28 maggio - 12:55

Le investigazioni sono state condotte con i metodi classici,  attraverso una serie di delicati servizi di osservazione e pedinamento poiché il ragazzo, per non essere individuato, era solito cambiare continuamente le aree di incontro: evitava di ripetere luoghi e orari degli appuntamenti per cercare di passare inosservato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato