Contenuto sponsorizzato

Neonato trovato morto: fermata la presunta madre, piantonata dai carabinieri in ospedale

Si tratterebbe di una giovane raccoglitrice di frutta. Ancora mistero sulle motivazioni che potrebbero aver spinto la donna a compiere il folle gesto

Pubblicato il - 18 settembre 2019 - 09:07

LANA (BZ). Il piccolo è stato trovato ieri fra i cespugli lungo una strada fra Lana e Cermes, vicino all'imbocco della passeggiata Waalweg, inutili i tentativi di soccorrerlo il bimbo era ormai senza vita.

 

Increduli i turisti e il contadino del luogo che hanno rinvenuto il corpo occultato sotto alcuni cespugli. con la testa avvolta in un panno e con ancora attaccato il cordone ombelicale.

 

Una volta dato l’allarme sul posto sono arrivati sanitari della Croce bianca, il medico d’emergenza da Merano ma anche i carabinieri e il procuratore.

 

A seguito delle prime indagini sarebbe stata fermata la presunta madre del piccolo che si trova ora in ospedale, controllata a vista dai carabinieri. Si tratterebbe di una giovane raccoglitrice di frutta, originaria dell'Est europeo, che lavorava per alcune aziende locali.

 

Stando alle prime informazioni diffuse dalla procura di Bolzano il corpo del bambino mostrava segni di violenza, ma solo con l’autopsia si potrà avere un quadro definitivo e soprattutto capire se il neonato sia stato partorito già morto o se sia deceduto per altre cause.

 

Restano un mistero le motivazioni che potrebbero aver spinto la donna a compiere il folle gesto, ad ogni modo continuano le indagini coordinate dalla procura la giovane sarà presto sentita dagli inquirenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 febbraio - 15:17

E mentre la colonnina di mercurio è salita, un iceberg di 300 chilometri quadrati, paragonabile alle dimensioni di Malta, si è staccato dal ghiacciaio Pine Island. E mentre anche in Trentino si decide di investire milioni di euro su impianti anche sotto i 1.000 metri come a Bolbeno il noto climatologo spiega: ''La neve c'è oltre i 2 mila metri, mentre più in basso i paesaggi sono primaverili. Gli investimenti non dovrebbero più andare solo sullo sci''

18 febbraio - 16:45

Visitabile nella galleria di via Muredei 8, l'esposizione è stata inaugurata oggi alla presenza della segretaria della Cgil Trentino Manuela Faggioni e del segretario dello Spi Paolo Burli. "Mai indifferenti" mette in mostra le politiche discriminatorie del regime fascista che portarono gradualmente alle leggi razziali del 1938

18 febbraio - 11:14

Nell'ambito della rassegna di spettacoli con strumenti di ghiaccio, Mimmo Cuticchio, maestro della tradizione dei cuntori, si esibirà sul ghiacciaio Presena nell'enorme igloo realizzato per il festival. Nel farlo, il fondatore dell'Opera dei Pupi, utilizzerà delle marionette di ghiaccio realizzate per l'occasione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato