Contenuto sponsorizzato

Ospitava il presepe antiabortista. Bruciato il portone della chiesa di San Rocco

 Il portone principale è stato bruciato e il fumo avrebbe provocato anche dei danni all'interno della chiesa a delle opere d'arte

Pubblicato il - 10 gennaio 2019 - 10:01

ROVERETO. Il portone della chiesa di San Rocco a Rovereto è stato bruciato. Ignoti, durante la notte, hanno dato alle fiamme la porta centrale della chiesa al centro nei giorni scorsi di alcune polemiche per quanto riguarda l'esposizione di un presepe antiabortista.

 

L'allarme è stato lanciato attorno alle 5.20. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco volontari di Rovereto, si sono portate anche le forze dell'ordine. Il portone principale è stato bruciato e il fumo avrebbe provocato anche dei danni all'interno della chiesa a delle opere d'arte.

 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e anche il personale della questura che hanno avviato le indagini per riuscire a individuare i responsabili. All'esterno della chiesa è comparsa la scritta “I veri martiri sono in mare”.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 05:01

Il governatore del Trentino intende incontrare il ministro pentastellato, che aveva impugnato il ddl lupo della precedente giunta provinciale, per avviare un confronto e risolvere le criticità. Dorfmann: "Dicotomia tra le aree di montagna e le zone rurali da un lato contro le popolazioni metropolitane dal maggior peso elettorale e che non comprendono le nostre difficoltà dall'altro"

18 gennaio - 11:57

Entrambe sono state trasportate all'ospedale Santa Chiara fortunatamente con ferite lievi. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco 

18 gennaio - 11:07

A prendere fuoco una lampada o una presa sul balcone, poi gli scuri e il tetto della mansarda. Il comandante Acler: ''Per spegnere l'incendio al lavoro circa 60 uomini. Alle 23 sopralluogo con la termocamera''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato