Contenuto sponsorizzato

Paura in paese: enorme masso si stacca dalla montagna e si ferma davanti alla porta di una casa

La roccia, dal diametro di circa mezzo metro, ha rotolato per centinaia di metri e ha sfondato la ringhiera di un'abitazione privata. Si è arrestata davanti al portoncino d'ingresso (GALLERY ALL'INTERNO)

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 27 March 2019 - 09:55

MOENA. Ha dell'incredibile quello che è successo a Moena, dove un enorme masso si è staccato dalla montagna e si è fermato proprio davanti alla porta di una casa del posto.

 

È successo nella frazione di Someda (Moena): la pesante roccia (dal diametro di circa mezzo metro), probabilmente staccatasi dal monte, ha rotolato per centinaia di metri ed ha sfondato una ringhiera di un'abitazione privata, fermandosi proprio davanti alla porta della casa.

LE FOTO. Una pesante roccia si stacca dalla montagna e si ferma davanti alla porta di una casa
Foto tratta da Facebook - Corpo Polizia Locale Val di Fassa
Foto tratta da Facebook - Corpo Polizia Locale Val di Fassa
Foto tratta da Facebook - Corpo Polizia Locale Val di Fassa
Foto tratta da Facebook - Corpo Polizia Locale Val di Fassa
Foto tratta da Facebook - Corpo Polizia Locale Val di Fassa

Immediato l'intervento della polizia locale della val di Fassa, dei custodi forestali e dell'ufficio tecnico del Comune di Moena per la rimozione del masso e la messa in sicurezza della zona.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 December - 11:18

Calano i ricoveri nei normali reparti dell'ospedale e in terapia intensiva. Il rapporto contagi/tamponi si attesta intorno al 10%. Sono stati trovati 90 positivi con il test antigenico

03 December - 15:38

L’obiettivo è quello di far uscire il documentario l’anno prossimo in occasione del 28 giugno, anniversario della morte di Angelo Bettini, avvocato roveretano socialista e antifascista trucidato dai nazisti. La regista Katia Bernardi: “Fra i protagonisti anche Renato Ballardini, uno dei testimoni, dell'eccidio che ricorda tutto della notte in cui uccisero i suoi amici di Riva del Garda”

04 December - 08:50

In questi mesi di emergenza sono già state diverse le situazioni che presentano similitudini nel modo di agire della Giunta provinciale. Si guarda il momento senza un'idea di pianificazione futura di quanto fare oggi per ripartire di slancio domani

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato