Contenuto sponsorizzato

Revocata l'ordinanza che vietava l'uso alimentare dell'acqua pubblica a Moena. "L'acqua erogata rientra nei parametri di legge"

A seguito dell'intenso temporale di venerdì, con i conseguenti danni alle opere idrauliche, il sindaco aveva deciso di vietare l'utilizzo a fini alimentari dell'acqua. A cinque giorni dall'accaduto l'acqua erogata torna ad essere potabile

Di Davide Leveghi - 31 luglio 2019 - 19:45

MOENA. È stata revocata dal Comune di Moena l'ordinanza n.69 del 26 luglio con cui si vietava l'uso dell'acqua potabile per fini alimentari nel territorio moenese. Il provvedimento, preso a seguito dei danni causati alle opere idrauliche da parte dell'intenso temporale (qui l'articolo), è stato disdetto in virtù degli accertamenti effettuati da parte di Dolomiti Energia.

 

A seguito delle opportune verifiche portate a compimento nelle giornate successive ai fatti, le tubature sono state pulite dal materiale depositato e l'acqua erogata, considerata nei parametri stabiliti per legge, è stata dichiarata utilizzabile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

26 settembre - 08:24

Il maltempo che si è abbattuto in Trentino Alto Adige a partire da ieri pomeriggio ha creato molti danni e momenti di paura. A Merano un albero si è schiantato su alcune auto in movimento, una donna e un bimbo di 3 anni sono rimasti feriti. A Riva del Garda chiuso un tratto della Gardesana 

25 settembre - 19:10

Mascherina, barriere di plexiglass tra i tavoli e prenotazione obbligatoria: il Rifugio "Filzi" del Finonchio ha appena chiuso la stagione estiva, ma sta già lavorando per aprire a pranzo ogni sabato e domenica per i prossimi mesi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato