Contenuto sponsorizzato

Revocata l'ordinanza che vietava l'uso alimentare dell'acqua pubblica a Moena. "L'acqua erogata rientra nei parametri di legge"

A seguito dell'intenso temporale di venerdì, con i conseguenti danni alle opere idrauliche, il sindaco aveva deciso di vietare l'utilizzo a fini alimentari dell'acqua. A cinque giorni dall'accaduto l'acqua erogata torna ad essere potabile

Di Davide Leveghi - 31 luglio 2019 - 19:45

MOENA. È stata revocata dal Comune di Moena l'ordinanza n.69 del 26 luglio con cui si vietava l'uso dell'acqua potabile per fini alimentari nel territorio moenese. Il provvedimento, preso a seguito dei danni causati alle opere idrauliche da parte dell'intenso temporale (qui l'articolo), è stato disdetto in virtù degli accertamenti effettuati da parte di Dolomiti Energia.

 

A seguito delle opportune verifiche portate a compimento nelle giornate successive ai fatti, le tubature sono state pulite dal materiale depositato e l'acqua erogata, considerata nei parametri stabiliti per legge, è stata dichiarata utilizzabile.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 maggio - 20:00
Trovati 57 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore, sesto giorno consecutivo senza vittime legate all'epidemia. Sono [...]
Cronaca
09 maggio - 16:26
L'allerta è scattata poco dopo mezzogiorno all'altezza del centro abitato di Castello sul territorio comunale di Terragnolo. In azione la macchina [...]
Economia
09 maggio - 17:48
Il cronoprogramma per l’entrata in servizio di Indaco “l’Amazon trentina”, Spinelli: “Abbiamo imposto tempi che sono nell’ordine di 8 [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato