Contenuto sponsorizzato

Ricevevano il pagamento e poi sparivano. Due uomini denunciati per truffe online

I carabinieri di Trento hanno identificato e denunciato due uomini autori di truffe online. Le vittime, un uomo e una donna trentini, avrebbero comprato un cellulare e un robot da cucina ma dopo il pagamento il venditore faceva perdere le sue tracce. Gli annunci venivano messi sul web

Di Davide Leveghi - 23 settembre 2019 - 13:15

TRENTO. A conclusione di due distinte attività di indagini i carabinieri della compagnia di Trento hanno identificato e denunciato gli autori di due vendite fittizie. Le truffe online di cui vengono accusati sarebbero avvenute attraverso false inserzioni su due noti siti di annunci.

 

Nel primo caso un uomo di Civezzano è stato attirato dalla vendita di un telefono cellulare. Dopo aver concordato il prezzo tramite mail, l'uomo ha proceduto al pagamento di 480 euro con carta di credito postepay. Nel secondo, una donna di Lavis è stata invece ingannata riguardo la vendita di un robot da cucina – prezzo 560 euro – pagato sempre tramite lo stesso mezzo.

 

In entrambi i casi, una volta avvenuto il pagamento, il venditore si rendeva irreperibile non rispondendo alle mail e alle telefonate da parte delle vittime, le quali hanno poi sporto denuncia agli uffici della stazione dei carabinieri.

 

Due gli uomini identificati e denunciati, entrambi residenti e originari di fuori regione. Dovranno rispondere del reato di truffa all'Autorità giudiziaria di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 ottobre - 06:01

Dopo lo scontro dei giorni scorsi, non si fermano le polemiche. Il consigliere provinciale Alex Marini ha pubblicato su facebook la notizia che verrà querelato per le dichiarazioni alla stampa sul collega ed altri. Filippo Degasperi risponde, non risparmiando critiche per l'atteggiamento e i diversi punti sollevati dall'intervista incriminata. E chiede ironico: "Ma chi è, Savonarola?"

17 ottobre - 19:13

La vicenda legata alla serata organizzata dall'Udu (e saltata perché ci sono stati dei problemi con la documentazione) è finita sulla prima pagina del Giornale soprattutto per la protesta del Collettivo Refresh contro il giornalista. Una protesta dai toni sbagliati che ha prestato il fianco a una descrizione di Trento da anni di piombo. Bisesti non ha smorzato la polemica mentre il Rettore e l'Udu hanno spiegato come sono andate le cose

17 ottobre - 20:01

L'incidente è avvenuto al confine tra Mantova e Verona. Sul posto la polizia stradale e le forze dell'ordine. Il soccorsi sanitari non hanno potuto far altro che constatare la morte del giovane 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato