Contenuto sponsorizzato

Rompono il finestrino e rubano volante, cambio, radio e navigatore, torna a colpire la banda delle Bmw

Altri colpi simili erano stati registrati alla fine dello scorso anno. Ora la banda è entrata in azione nella Valle dei Laghi 

Pubblicato il - 28 gennaio 2019 - 09:44

VALLELAGHI. E' tornata a colpire anche in Trentino la banda delle Bmw. Lo ha fatto nella frazione di Ciago nel comune di Vallelaghi  dove nei giorni scorsi un residente si è trovato la propria vettura completamente spogliata del sistema interno.

 

I malviventi sono riusciti a mandare in frantumi un finestrino della macchina e dopo essersi introdotti all'interno del mezzo hanno asportato le rifiniture, il cambio, il sistema di navigazione, la radio e anche il volante. Praticamente il proprietario si è trovato la propria Bmw spogliata di quasi tutto il sistema interno ad esclusione dei sedili.

 

Il colpo è simile a quelli messi a segno già alla fine dello scorso anno. Anche in questo caso è già stata sporta denuncia ai carabinieri.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 19:38

Guarire dal coronavirus non garantisce l’immunità permanente, il direttore dell’azienda sanitaria: “Circa il 75% delle persone contagiate in primavera, a settembre, avevano ancora gli anticorpi che riescono a neutralizzare il virus, ma il restante 25% può ammalarsi di nuovo. Al momento non ci sono modi per distinguere chi resta protetto dagli altri, quindi anche i guariti devono continuare a rispettare le norme di isolamento e proteggersi”

24 novembre - 18:48

Il governatore trentino è tornato a ripetere la propria posizione sugli impianti sciistici. Intanto il dialogo tra la conferenza delle regioni e il governo va avanti. Fugatti cita l'Austria e chiede ristori per tutto l'indotto in caso di chiusura degli impianti

24 novembre - 18:26

Sono 143 i positivi e 14 i decessi. Stabile il rapporto contagi/tamponi che resta sotto la soglia del 10%. Aumenta il numero dei ricoveri nei normali reparti e cala quello in terapia intensiva, 176 i guariti nelle ultime 24 ore, un dato che anche oggi supera quello dei nuovi infetti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato