Contenuto sponsorizzato

Scontro sulla statale della Valsugana, un'auto finisce fuori strada. Quattro feriti in ospedale

E' successo intorno alle 14.15 all'altezza di Levico Terme. Un incidente molto violento che avrebbe coinvolto tre auto, una finita fuori strada. Sul posto tre ambulanze, elicottero, vigili del fuoco di Levico e polizia locale

Pubblicato il - 13 luglio 2019 - 17:38

LEVICO. Sono quattro le persone trasportate agli ospedali di Trento e Rovereto, coinvolte nel violento incidente lungo la strada statale 47 della Valsugana

 

E' successo intorno alle 14.15 all'altezza di Levico Terme. Un incidente molto violento che avrebbe coinvolto tre auto, una finita fuori strada.

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, tre ambulanze, i vigili del fuoco di Levico e la polizia locale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza e isolato l'area, mentre da Trento si è levato in volo l'elicottero che è atterrato in statale.

 

Nel frattempo il personale sanitario ha prestato le cure ai feriti, una donna di 23 anni e tre uomini rispettivamente di 41, 71 e 77 anni.

 

Disagi alla viabilità, la strada è stata chiusa per circa due ore e il traffico deviato sulle direttrici limitrofe per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi tra cure, rilievi, pulizia della sede stradale dai detriti e rimozione dei mezzi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 aprile - 20:07

Le vittime sono 1 donna e 12 uomini. Sono 297 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 48 in ventilazione semi-invasiva e 69 in ventilazione invasiva. Sono invece 176 i guariti e 286 i guariti clinicamente

09 aprile - 19:34

Al momento i veri primi provvedimenti portano la firma dello Stato: prima il bonus alimentare (3 milioni di euro arrivati da Roma) ora gli aiuti per i lavoratori di due settori economici. E mentre in Emilia Romagna Bonaccin ha deciso di dare 1.000 euro di bonus per tutti i 60.000 operatori della sanità a Trento si è fermi all'aumento al dirigente provinciale Ruscitti (portato a 130.000 euro). Fugatti: ''Vogliamo riconoscere loro qualcosa, ma ancora stiamo valutando quanto e i tempi''

09 aprile - 17:42
Il Trentino si attesta a 3.431 casi dall'inizio dell'epidemia coronavirus. Ci sono, purtroppo, altre 13 vittime per un totale di 268 decessi sul territorio provinciale. A livello regionale si registrano invece 5.342 casi e 455 morti
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato