Contenuto sponsorizzato

Si mette alla guida ubriaco alle 6.30 e causa un incidente. Aveva un tasso alcolemico 4 volte quello consentito dalla legge

L'uomo è stato denunciato e l'auto su cui viaggiava è stata sequestrata. Nei controlli dei carabinieri è stato fermato anche un giovane del Primiero per possesso di eroina 

Pubblicato il - 13 marzo 2019 - 08:29

CAVALESE. Si è messo alla guida ubriaco causando poi un incidente. E' successo lunedì mattina alle 6.40.

 

Il nucleo radiomobile in collaborazione con la stazione dei Carabinieri di Molina sono intervenuti per rilevare un incidente stradale a Cavalese. Nei diversi controlli è stato effettuato anche quello alcolemico sulle parti coinvolte. Rilevando, in una queste, un tasso di ben quasi 4 volte quello consentito ai termini di legge.

 

L'uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria ai sensi dell’articolo 186 del Codice della strada per guida in stato d’ebrezza ed il mezzo in suo uso sequestrato.

 

I controlli effettuati dai carabinieri di Cembra-Lisignago e San Giovanni Di Fassa – Sen Jan e dalle gazzelle del Nucleo Radiomobile nel territorio di competenza, in quest’ultimo periodo, hanno consentito di rilevare in totale 6 infrazioni di particolare gravità a carico di alcuni soggetti che si mettevano alla guida dopo aver abusato in maniera considerevole di bevande alcoliche.

 

Nella rete dei militari è inoltre finito anche un giovane residente in Primiero, già noto ai carabinieri, che sottoposto ad un approfondita verifica è stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina poste poi sotto sequestro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato