Contenuto sponsorizzato

Trasferiti alla residenza Fersina di Trento 80 profughi. Chiuso il campo di Marco

La decisione è arrivata dalla Provincia. Il trasferimento dal campo di Marco è iniziato in mattinata. I migranti hanno trovato posto nelle casette prefabbricate all'esterno della "Fersina" e nelle stanze dell'ala sud della residenza, precedentemente utilizzate per la "pronta accoglienza"

Pubblicato il - 15 April 2019 - 19:20

TRENTO. Alcuni con lo zaino in spalla altri semplicemente con un sacco nero, di quelli usati per l'immondizia ma che per l'occasione è servito a raccogliere tutto il loro presente e passato. Sono saliti in un pullman e hanno lasciato il campo di Marco che per mesi era stata la loro casa per trasferirsi alla residenza Fersina.


Sono un'ottantina i migranti che oggi sono arrivati a Trento. Originari dell'Africa subsahariana e in gran parte del continente asiatico, dai 25 ai 45 anni, hanno trovato posto nelle casette prefabbricate all'esterno della "Fersina" e nelle stanze dell'ala sud della residenza, precedentemente utilizzate per la "pronta accoglienza".

 

Lo spostamento, seguito da personale e mezzi della Croce Rossa Italiana - Comitato provinciale di Trento, è iniziato verso le 9 del mattino per poi concludersi attorno alle 13 con le ultime sistemazioni in alloggio presso l'hub di Via al Desert a Trento.


La decisione di chiudere il campo il campo di Marco con il trasferimento dei migranti, è indicata nella determinata firmata il 27 marzo scorso ed è in coerenza con le indicazioni politiche portate avanti dalla Lega. (QUI L'ARTICOLO)

 

L'accoglienza, a cui si riferisce la determina, va dal primo aprile al 30 settembre 2019 e l'importo complessivo previsto dalla Provincia è di 350 mila euro. Questo valore deriva da un calcolo che prende in considerazione cento ospitalità giornaliere massime, per il periodo dal primo aprile 2019 al 30 settembre 2019, corrispondenti a 18.300 giornate di ospitalità per l’importo al giorno per ospite di 19,15 euro.


Dopo la sistemazione negli alloggi, i migranti richiedenti asilo hanno potuto fare il loro primo pranzo assieme agli altri ospiti della struttura. I pasti vengono preparati dal personale della Croce Rossa in collaborazione con alcuni ospiti tra i migranti arrivati oggi e i richiedenti asilo già accolti alla residenza Fersina.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 maggio - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato