Contenuto sponsorizzato

Un motociclista muore dopo essere uscito di strada e aver fatto un volo di circa 5 metri

L'allarme è scattato intorno alle 20, quando due motociclisti hanno notato una moto a terra a bordo strada poco dopo l'abitato di Segonzano in direzione di Sover all'altezza di una curva (QUI AGGIORNAMENTO)

Pubblicato il - 08 giugno 2019 - 21:03

SEGONZANO. Tragico incidente in Val di Cembra, un centauro è stato trovato senza vita in un fosso a bordo della strada provinciale 71

 

L'allarme è scattato intorno alle 20, quando due motociclisti hanno notato una moto a terra poco dopo l'abitato di Segonzano in direzione di Sover all'altezza di una curva.

 

I centauri sono scesi e hanno quindi visto un centauro nel fosso e hanno immediatamente interessato il Numero unico per le emergenze.

 

Sul posto si sono subito portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Segonzano e forze dell'ordine per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha cercato di prestare le cure al centauro.

 

Non c'è stato purtroppo nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nella caduta di circa 5 metri e l'impatto con il suolo. 

 

L'esatta dinamica di quanto avvenuto è al vaglio delle forze delle forze dell'ordine. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 10:06

Stop anche all'entrata delle stelle alpine in giunta a Laives, il sindaco Christian Bianchi: "Ci saremmo aspettati più prudenza dal direttivo della Svp con il mantenimento della neutralità lasciando alla gente la possibilità di scegliere. Il centrodestra ha deciso di mettere in stand by la formazione di nuove giunte con la Svp"

29 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 984 tamponi, 8 i test risultati positivi. Sono 28 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e nessuno deve ricorrere alle cure della terapia intensiva, mentre sono 44 le persone presenti nella struttura di Colle Isarco

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato