Contenuto sponsorizzato

Vede il fumo uscire dal motore e accosta: donna si salva poco prima che l’auto venga divorata dalle fiamme

Solo un grande spavento per la donna alla guida che ha visto la propria macchina andare a fuoco. Per domare l'incendio è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Selva di Cadore

Pubblicato il - 22 ottobre 2019 - 12:44

SELVA DI CADORE (BELLUNO). Grande spavento per la giovane donna alla guida della Mercedes che ieri ha improvvisamente preso fuoco mentre stava percorrendo la strada provinciale 251.

 

La donna stava procedendo in direzione del Passo Staulanza, a poco più di una mezz’ora dal Trentino, quando ha notato del fumo fuoriuscire dal cofano della propria vettura.

 

 

Giusto il tempo di accostare e uscire dall’auto che le fiamme, sprigionatesi dalla zona del vano motore, hanno avvolto l’intera automobile. In pochi minuti i mezzo è stato divorato dal fuoco che l’ha ridotto in cenere. Si pensa che all'origine dell'incidente ci sia stato un guasto all'impianto elettrico. 

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Selva di Cadore che in poco tempo hanno avuto ragione delle fiamme, spegnendole con facilità. Dopodiché è stato necessario rimuovere i rottami dell’auto che intralciavano il passaggio.

 

Fortunatamente la scelta della ragazza, uscita dall’abitacolo non appena notato il fumo, si è rivelata azzeccata risparmiandole conseguenze peggiori. La donna se l'è cavata con un grande spavento senza riportare ferite o ustioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.23 del 06 Giugno
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 giugno - 10:44

E' successo ieri pomeriggio in vicolo Bellesini. Due gruppi di ragazzi, per la maggior parte minorenni, si sono scontrati. Un'aggressione verbale diventata poi fisica. Due giovani di 17 e 18 anni sono stati soccorsi dall'ambulanza. Il consigliere comunale Andrea Maschio: "Una violenza mai vista, residenti spaventati"

07 giugno - 06:04

La Pat scarica il barile sulle amministrazioni locali ma il cantiere è provinciale, Betta: “Fino a quando la Provincia non metterà in sicurezza la zona noi abbiamo le mani legate”. Il proprietario del Baia Azzurra: “Questa incertezza mette a repentaglio anche le entrate, spesso uniche, delle famiglie dei nostri collaboratori”

07 giugno - 10:33

Momenti di paura per alcuni residenti. L'acqua è entrata nelle abitazioni e ha allagato i negozi. Bloccate diverse auto (Foto e Video all'interno)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato