Contenuto sponsorizzato

Vede il fumo uscire dal motore e accosta: donna si salva poco prima che l’auto venga divorata dalle fiamme

Solo un grande spavento per la donna alla guida che ha visto la propria macchina andare a fuoco. Per domare l'incendio è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Selva di Cadore

Pubblicato il - 22 ottobre 2019 - 12:44

SELVA DI CADORE (BELLUNO). Grande spavento per la giovane donna alla guida della Mercedes che ieri ha improvvisamente preso fuoco mentre stava percorrendo la strada provinciale 251.

 

La donna stava procedendo in direzione del Passo Staulanza, a poco più di una mezz’ora dal Trentino, quando ha notato del fumo fuoriuscire dal cofano della propria vettura.

 

 

Giusto il tempo di accostare e uscire dall’auto che le fiamme, sprigionatesi dalla zona del vano motore, hanno avvolto l’intera automobile. In pochi minuti i mezzo è stato divorato dal fuoco che l’ha ridotto in cenere. Si pensa che all'origine dell'incidente ci sia stato un guasto all'impianto elettrico. 

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Selva di Cadore che in poco tempo hanno avuto ragione delle fiamme, spegnendole con facilità. Dopodiché è stato necessario rimuovere i rottami dell’auto che intralciavano il passaggio.

 

Fortunatamente la scelta della ragazza, uscita dall’abitacolo non appena notato il fumo, si è rivelata azzeccata risparmiandole conseguenze peggiori. La donna se l'è cavata con un grande spavento senza riportare ferite o ustioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 novembre - 19:43

La miccia si accende per il post su Facebook di un allevatore del perginese. Da lì le risposte piccate dei sindaci di Frassilongo e Pergine con quest'ultimo che rimuove tutto. A far da paciere il primo cittadino di Palù, che però si toglie qualche sassolino

11 novembre - 19:37

Il partito secessionista ha celebrato l'anniversario dell'arrivo delle truppe italiane al Brennero apponendo sul cippo di confine un sacco con una scritta rivendicativa. "Il Brennero è e resterà un confine ingiusto che ha diviso il Tirolo, incatenando i sudtirolesi a uno stato straniero, al quale non volevano appartenere". Non è la prima volta che il confine italo-austriaco finisce al centro delle iniziative della Südtiroler Freiheit

11 novembre - 13:46

Il blocco di una corsa avvenuto settimana scorsa nei pressi di Mezzana aveva spinto la consigliera Lucia Coppola a depositare un'interrogazione per comprendere le motivazioni e gli eventuali problemi di manutenzione. Questioni che da Trentino Trasporti vengono considerate però imprevedibili e dovute a condizioni meteorologiche eccezionali 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato