Contenuto sponsorizzato

Vento e limite neve a quote medie, messaggio mirato della Protezione civile

La Protezione civile del Trentino ha diramato un messaggio mirato per nevicate a quote medie. La perturbazione, che sarà accompagnata da un moderato rinforzo di venti in quota, è attesa a partire dal pomeriggio di oggi, giovedì 7 novembre, fino alle prime ore di sabato

Foto Monte Bondone #Live
Pubblicato il - 07 novembre 2019 - 11:23

TRENTO. Vento in quota e limite delle nevicate a mille metri. La Protezione civile del Trentino ha diramato un messaggio mirato per nevicate a quote medie. 

 

La perturbazione, che sarà accompagnata da un moderato rinforzo di venti in quota, è attesa a partire dal pomeriggio di oggi, giovedì 7 novembre, fino alle prime ore di sabato.

 

E', quindi, previsto un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo con precipitazione diffuse a partire dall'area sud-ovest del territorio.

 

La fase più intensa è attesa per la mattina di domani, venerdì 8 novembre, poi ci sarà una graduale attenuazione dei fenomeni fino alla nottata successiva.

 

Il dipartimento di Protezione civile riferisce che sono attesi mediamente 40-60 centimetri di precipitazione con valori localmente anche superiori, specie sui settori orientali.

 

Il limite delle nevicate è atteso a partire da circa 1.000 metri di quota con accumuli di 30-50 centimetri oltre 1.400-1.600 metri.

 

Nei due giorni successivi permarranno condizioni di variabilità con precipitazioni assenti o al più scarse.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato