Contenuto sponsorizzato

Alex Zanardi operato alla testa dopo l'incidente. Si trova in condizioni gravissime. Il sostegno anche dal Trentino: ''Forza campione"

L'italia è con il fiato sospeso e si attende il prossimo bollettino medico. Il campione è stato sottoposto ad un intervento al cervello 

Pubblicato il - 20 giugno 2020 - 09:27

TRENTO. E' una Italia unita con il fiato sospeso quella che in queste ore sta attendendo notizie sulle condizioni di salute di Alex Zanardi ricoverato in gravissime condizioni al policlinico di Siena.

 

Il campione paralimpico nel pomeriggio di ieri è rimasto vittima di un terribile incidente. Il dramma è avvenuto sulla provinciale 146 del Senese dove Zanardi si trovava con la sua handbike. In prossimità di una curva, però, qualcosa è andato storto. Ha perso il controllo del mezzo che, dopo essersi capovolto diverse volte lo ha fatto finire contro un mezzo pesante. Il casco dal forte impatto è saltato e il campione ha ricevuto una forte botta in testa.

Immediatamente è stato dato l'allarme. Sul posto i sanitari hanno capito che le sue condizioni erano gravissime chiedendo l'intervento dell'elicottero. Dopo essere stato stabilizzato è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Siena. In serata è stato sottoposto ad un difficile intervento chirurgico alla testa durato circa 3 ore. E' stato poi trasferito in terapia intensiva in prognosi riservata. Le sue condizioni di salute, hanno sottolineato i medici, rimangono gravissime.

 

Sostegno al campione paralimpico arriva anche dal Trentino con tantissimi messaggi sui social. “Forza Alex! Tutta l'Alpe Cimbra è con te” ha scritto il sindaco di Folgaria Michael Rech.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 11:06

Gian Marco Prampolini, presidente Leal, e Natascia Pecorari, presidente di Salviamo gli Orsi della Luna, hanno fatto la richiesta agli atti e ottenuto il report della visita dei carabinieri di Costa dentro il Casteller: ''Stanno facendo vivere ai tre orsi un vero calvario. Temiamo per la loro vita e attendiamo fiduciosi che il Ministro Costa, che prima di noi ha ricevuto la relazione del sopralluogo dei Cites, faccia la sua parte e prenda provvedimenti previsti dalla legge''

01 ottobre - 13:05

Denunce ritirate contro gli attivisti anti-pesticidi? Niente affatto, Bolzano fa di nuovo retromarcia e il processo andrà avanti. Gli accusati: “L’assessore ha mentito pubblicamente riguardo al ritiro delle querele, vogliono obbligarci a nascondere all’opinione pubblica i dati sul reale utilizzo dei pesticidi in Alto Adige”

01 ottobre - 12:12

Luogo di frontiera per lunghi periodi, la Lessinia si distinse per il fiorire dell'attività di contrabbando. Tra la Vallagarina e le montagne venete, di notte e di giorno i contrabbandieri, carichi di sale, zucchero e tabacco, facevano la spola, battendo sentieri impervi e cercando di sfuggire ai finanzieri. Leggende e toponimi testimoniano l'importanza di questo commercio per la zona, con personaggi come Pietro Griso, entrato nell'immaginario popolare come scaltrissimo e imprendibile bandito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato