Contenuto sponsorizzato

Beccato a spacciare sulla stessa panchina dove era stato denunciato una settimana fa e dalla quale aveva aggredito Brumotti

L'uomo è un personaggio fisso di Piazza Dante e nonostante l'intensificarsi dei controlli e la maggiore presenza delle forze dell'ordine ha continuato a fare quello che faceva anche prima e per lui è scattata la seconda denuncia e il Daspo urbano. Intanto la locale ha notato che attività di spaccio si stanno spostando verso il cavalcavia di San Lorenzo e Corso Buonarroti

Di L.P. - 23 novembre 2020 - 16:30

TRENTO. Era ancora lì, su quella panchina dove martedì scorso era stato beccato a spacciare dai carabinieri e dove qualche giorno prima aveva aggredito il personaggio televisivo Brumotti, di Striscia La Notizia, lanciandogli contro una bottiglia. Era ancora in stato di alterazione e ancora una volta è stato pizzicato a spacciare dell'hashish, questa volta dalla polizia locale di Trento. Non molla, insomma, N. K. trentottenne salito alla ribalta delle cronache per essere finito in prima serata su Canale 5 durante il servizio di Striscia sullo spaccio in Piazza Dante e dopo la denuncia degli scorsi giorni è tornato nella stessa posizione a fare la stessa identica cosa di prima.

 

Così sabato mattina, nonostante la piazza fosse presidiata e da giorni si susseguano controlli e perquisizioni da parte delle forze dell'ordine in quella zona, è stato notato consegnare due grammi di hasish a un altro uomo che è stato subito fermato dagli agenti e ha confermato l'avvenuto scambio. La locale è quindi andata da N.K. e lo ha trovato in possesso di cento euro in banconote di piccolo taglio, delle quali non era in grado di giustificare la provenienza, in stato di palese ubriachezza e con altri tre grammi di hashish con sé.

 

L'uomo, privo di documenti, è stato accompagnato al comando della polizia locale per essere sottoposto alle consuete operazioni di foto-segnalamento, mentre il denaro e lo stupefacente sono stati sequestrati. A suo carico, oltre alla denuncia per spaccio, è stata contestata l'ubriachezza manifesta con conseguente emissione del Daspo urbano. Sono in corso accertamenti sulla regolarità della sua permanenza sul suolo nazionale. 

 

Il tutto, come detto, è avvenuto durante l'intensificarsi dei controlli in Piazza Dante. Ma, come è noto, non basta la repressione a fermare certi fenomeni che, senza interventi di supporto a livello sociale e culturale, finiscono semplicemente per spostarsi in altre zone. E così nel primo pomeriggio di venerdì il nucleo civico della polizia locale ha visto un soggetto già noto e già denunciato in passato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti che all'arrivo di due giovani in Piazza Dante, li ha prima fatti aspettare seduti su una panchina e poi è passato loro davanti indicando di seguirlo. Il terzetto, quindi, ha risalito il cavalcavia di San Lorenzo e lo scambio della droga è avvenuto ai piedi delle scalette che portano in corso Buonarroti.

 

Due agenti della polizia locale, insospettiti dalla scena a cui avevano assistito, hanno seguito il terzetto a piedi, a una certa distanza, segnalandone i movimenti ai colleghi a bordo di un'auto in borghese. Questi ultimi hanno intercettato i tre su corso Buonarroti, assistendo direttamente alla cessione di tre dosi di eroina da parte del trentottenne a un cittadino italiano di 34 anni. I due soggetti sono stati accompagnati al comando della polizia locale: l'acquirente è stato segnalato al Commissariato del Governo in qualità di consumatore di sostanza stupefacente; lo spacciatore è stato sottoposto a perquisizione personale: in tasca aveva 85 euro in banconote di piccolo taglio. Il denaro e la sostanza stupefacente sono stati sequestrati ed il trentottenne è stato denunciato a piede libero per spaccio di sostanze stupefacenti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 19:35
Questa la situazione rispetto ai parametri nazionali per la zona gialla: l'occupazione delle terapie intensive è al 9% (il tetto fissato per [...]
Politica
05 dicembre - 19:01
Sui social il presidente della Provincia con tanto di logo della Pat ha comunicato di aver ottenuto una qualche deroga al super (mai stato in [...]
Cronaca
05 dicembre - 18:17
Sull'Altopiano dei Sette Comuni la neve sta cadendo abbondante in queste ore e sulle strade sono già diversi i veicoli in difficoltà a causa [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato