Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, 80enne fa 1200 km in macchina e arriva a Messina. Si annoiava in casa, multato

La polizia locale lo ha fermato quando è sbarcato dalla nave traghetto. Dopo la verifica dei documenti è stato sanzionato e messo in quarantena 

Pubblicato il - 19 aprile 2020 - 10:20

VICENZA. Non lo hanno fermato i divieti per il contenimento del coronavirus e tanto meno l'avere 80 anni. Un pensionato è partito da Vicenza in macchina ed è arrivato a Messina. Il fatto è raccontato dal Giornale di Vicenza.

 

L'uomo, arrivato a Messina, è stato fermato dalla polizia municipale che dopo aver verificato i documenti e capito la provenienza lo ha multato e messo in quarantena.

 

L'episodio è stato pubblicato e denunciato anche dal sindaco di Messina De Luca che in post ha scritto: “Si può partire da Vicenza e venire a Messina senza alcun valido motivo?

 

Secondo una prima ricostruzione fatta, l'anziano è partito alle 16 del 16 aprile da Vicenza per poi sbarcare alle 18.30 di venerdì a Messina attraverso la nave traghetto.

 

“Siccome si annoiava – ha scritto il sindaco - è venuto a Messina nella sua abitazione estiva”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 12:06

Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 5.549 casi da inizio epidemia. Ci sono 106 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, mentre sono 8 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 25 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

22 ottobre - 05:01

Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi: "Sulla scuola si deve agire in modo sartoriale caso per caso. Annullare i Mercatini è stata una scelta di buonsenso e prevenzione. La stagione invernale va attentamente pianificata e gestita"

22 ottobre - 10:41

Per far spazio ai lavori sgomberato il “parcheggio” di fronte all’ex Italcementi. La polizia locale del Comune di Trento è entrata in azione per multare e rimuovere diverse automobili in sosta. Nei giorni scorsi erano stati posizionati i cartelli per avvertire gli automobilisti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato