Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, 80enne fa 1200 km in macchina e arriva a Messina. Si annoiava in casa, multato

La polizia locale lo ha fermato quando è sbarcato dalla nave traghetto. Dopo la verifica dei documenti è stato sanzionato e messo in quarantena 

Pubblicato il - 19 aprile 2020 - 10:20

VICENZA. Non lo hanno fermato i divieti per il contenimento del coronavirus e tanto meno l'avere 80 anni. Un pensionato è partito da Vicenza in macchina ed è arrivato a Messina. Il fatto è raccontato dal Giornale di Vicenza.

 

L'uomo, arrivato a Messina, è stato fermato dalla polizia municipale che dopo aver verificato i documenti e capito la provenienza lo ha multato e messo in quarantena.

 

L'episodio è stato pubblicato e denunciato anche dal sindaco di Messina De Luca che in post ha scritto: “Si può partire da Vicenza e venire a Messina senza alcun valido motivo?

 

Secondo una prima ricostruzione fatta, l'anziano è partito alle 16 del 16 aprile da Vicenza per poi sbarcare alle 18.30 di venerdì a Messina attraverso la nave traghetto.

 

“Siccome si annoiava – ha scritto il sindaco - è venuto a Messina nella sua abitazione estiva”.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 aprile - 18:38
Il presidente Fugatti ha spiegato che il Trentino recepisce le direttive governative e quindi si procederà a vaccinare per fasce di rischio [...]
Cronaca
12 aprile - 18:17
Sono stati analizzati 534 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 5 casi tra over 60 e 2 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare. C'è un [...]
Cronaca
12 aprile - 16:05
Le persone arrivano al Centro vaccinale ma si trovano accalcate fuori dalla struttura: “Per non doversi ammassare c’era persino chi faceva [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato