Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, partono dal Trentino e se ne vanno nella seconda casa senese. Fermati dalla polizia si giustificano: ''Siamo venuti a controllare un furto"

Nei guai una coppia trentina che è stato fermata dalla forze dell'ordine e multata per aver violare le direttive in vigore per il contenimento del coronavirus

Pubblicato il - 21 aprile 2020 - 09:10

TRENTO. In barba ai controlli sono partiti in macchina dal Trentino e se ne sono andati nella seconda casa a Siena. A finire nei guai sono stati due trentini e a confermare il fatto è stata la polizia provinciale di Siena che li ha fermati durante uno dei tanti posti di controllo messi in campo per verificare che siano rispettate le norme di contenimento del coronavirus.

 

Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi. I due dopo essere stati fermati hanno presentato i documenti e le forze dell'ordine si sono subito accorti che arrivavano da una zona della provincia di Trento.

 

Alla richiesta da parte degli agenti del motivo, i due si sono difesi spiegando di essere venuti per controllare un presunto furto subito e per il quale era necessario recarsi di persona. Una scusa, questa, che non ha evitato alla coppia una multa per aver infranto le misure di contenimento. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 20:05

Ci sono 46 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 94 positivi a fronte dell'analisi di 846 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,1%

20 ottobre - 17:58

La Provincia di Bolzano ha comunicato nuove limitazioni per frenare la diffusione del virus. In una giornata segnata dal record di positivi (ben 209), Kompatscher ha annunciato che le scuole superiori dovranno fare almeno un 30% della didattica a distanza. Sport e grandi eventi, con la cancellazione dei mercatini di Natale, gli altri ambiti maggiormente interessati

20 ottobre - 18:46

Sono 15 i milioni che saranno investiti nella realizzazione del nuovo collegamento funiviario che, in soli 7 minuti, percorrerà un tracciato di 3.8 chilometri per un dislivello di 644 metri. L'impianto collegherà l'abitato di San Cipriano con Malga Frommer, posta tra le piste da sci del comprensorio di Carezza. Intanto, però, si continua a scavare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato