Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, arrestato spera nei domiciliari e finge di avere una forte tosse per non finire in carcere

Il fatto è avvenuto in Alto Adige. Ad essere portato in carcere un 42enne su cui pendeva un ordine di carcerazione emesso a febbraio per i reati di falso e truffa commessi nel 2015

Pubblicato il - 21 marzo 2020 - 15:38

BOLZANO. Prova ad evitare il carcere fingendo una forte tosse con l'auspicio di finire agli arresti domiciliari. Un tentativo, però, andato a vuoto.

 

La vicenda ha riguardato un uomo già gravato da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bolzano che è incappato nei controlli a tutto campo sull’applicazione dei divieti volti a prevenire la diffusione del coronavirus.

 

L’arrestato, un quarantanovenne marocchino già noto per i suoi precedenti e già sottoposto a misura di prevenzione personale nel 2008, è incappato in un controllo stradale e dalle verifiche sull’identità i militari dell’Arma di Parcines hanno scoperto che vi era a suo carico un ordine di carcerazione emesso a febbraio per i reati di falso e truffa commessi nel 2015.

 

Ai tempi i carabinieri di Parcines lo avevano denunciato, insieme a un soggetto del luogo, per aver raggirato un connazionale affittandogli un appartamento attraverso una falsa autocertificazione, riuscendo così a sottrargli la somma di trecentocinquanta euro.

 

La giustizia ha fatto il proprio corso ed era arrivata una condanna a otto mesi di reclusione e 150 euro di multa. L’uomo, quando ha capito di essere arrivato al capolinea, ha dichiarato di avere una forte tosse, forse pensando d’intimorire i militari e di finire così ai domiciliari. I carabinieri lo hanno quindi portato all’ospedale di Silandro dove i medici, visitato accuratamente, hanno certificato che poteva accedere al carcere. Ed è così che l’arrestato è stato infine associato alla casa circondariale di Bolzano per l’esecuzione della pena.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 04:01

Una seconda ondata del coronavirus che sembra aver preso la direzione di un andamento più ''standardizzato'' per la diffusione di un'epidemia che solitamente si propaga e dovrebbe avere tassi maggiori nelle zone più popolate. E infatti Trento, questa volta sta facendo registrare dei dati molto alti di contagio. In ottobre triplicati i casi di settembre: quasi 10 mila positività da inizio epidemia

30 ottobre - 08:58

Il presidente del Consiglio Conte sarebbe pronto a varare nuove misure già la prossima settimana per evitare il lockdown. La situazione, secondo gli esperti, è in rapido peggioramento e si attendono i dati del monitoraggio settimanale che verranno illustrati quest'oggi dall'Iss

30 ottobre - 08:01

E' successo nel bresciano, l'uomo aveva collezionato già 20 arresti ed era ricercato dalle forze dell'ordine 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato