Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Autostrada del Brennero regala 900mila euro agli ospedali dei territori attraversati dall'A22

La decisione è stata comunicata dopo l'approvazione all'unanimità del comitato esecutivo. Ogni struttura ospedaliera di Bolzano, Trento, Verona, Mantova, Reggio Emilia e Modena riceverà rispettivamente 150mila euro da destinare all'acquisto di materiale sanitario urgente

Pubblicato il - 13 marzo 2020 - 17:47

TRENTO. 900Mila euro per aiutare le strutture ospedaliere ad acquistare gli strumenti sanitari più urgenti. Il comitato esecutivo di Autostrada del Brennero, riunito stamane in seduta straordinaria, ha deliberato l'immediato finanziamento di attrezzature e materiale medico da destinarsi agli ospedali pubblici di ciascuna provincia attraversata dall'arteria autostradale.

 

Per gli ospedali di Bolzano, Trento, Verona, Mantova, Reggio Emilia e Modena, dunque, sarà destinata rispettivamente una somma di 150mila euro, da destinare all'acquisto di attrezzature di primaria importanza per affrontare l'emergenza Covid-19. Tale stima è stata fatta mutuando quanto indicato dalla Fondazione Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi in base al costo di una postazione completa di terapia intensiva.

 

Tuttavia, spiega l'ufficio stampa dell'A22, sarà lasciato all'autonomia delle singole strutture sanitarie stabilire quali tecnologie comprare in base all'urgenza. Le 6 aziende sanitarie, contattate nei giorni scorsi, hanno già dato un'indicazione.

 

A titolo di esempio è stato richiesto il finanziamento di ventilatori polmonari, di sistemi di monitoraggio da remoto dei pazienti in terapia intensiva, di ecografi da destinare al percorso nascita delle donne che hanno contratto il virus.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 18:22

Le strategie adottate dai presidenti di Provincia di Trento e Bolzano sono differenti, dopo che il Dpcm ha introdotto la misura di convertire la didattica al 75% in dad per le scuole superiori. Mentre Trento ha deciso di tirare dritto, proseguendo con la presenza (e non risolvendo affatto la questione dell'affollamento dei mezzi pubblici), Bolzano dà avvio questa settimana nelle secondarie di secondo grado al 50% delle lezioni in remoto

27 ottobre - 16:42

Continua la riorganizzazione del Servizio foreste e fauna, che viene scorporato tra due distinti servizi legati alle foreste e alla gestione della fauna. Tra le competenze affidate a quest'ultimo ci sono anche i grandi carnivori, che in settembre erano stati "tolti" dalle prerogative dell'assessorato all'Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca e assegnati alla Protezione civile

27 ottobre - 17:08

Un trend in decisa crescita rispetto a ieri (113 positivi e 11,5%) e quattro volte superiore ai numeri comunicati nel corso del week end: il dato si è attestato tra il 5% e il 6%. Ci sono 89 persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero con 5 pazienti in terapia intensiva. Altre 11 classi in isolamento e 33 nuovi casi tra gli studenti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato