Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, 279 positivi e 1 decesso. In calo la pressione sul sistema ospedaliero

Sono 279 i contagi identificati a fronte di 2.259 tamponi per un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 4,8%. Un dato che si divide tra i 131 positivi ai 2.259 tamponi molecolari (5,8%) e i 148 casi con 3.527 test antigenici (4,2%)

Di L.A. - 23 dicembre 2020 - 12:19

BOLZANO. Sono stati trovati 279 positivi e 1 decesso nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri negli ospedali e nei reparti di terapia intensiva. Questo il bollettino odierno, mercoledì 23 dicembre, per quanto riguarda l'emergenza coronavirus sul territorio provinciale dell'Alto Adige

 

Sono 279 i contagi identificati a fronte di 2.259 tamponi per un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 4,8%. Un dato che si divide tra i 131 positivi ai 2.259 tamponi molecolari (5,8%) e i 148 casi con 3.527 test antigenici (4,2%).

 

Un decesso, il bilancio sale a 405 vittime in questa seconda ondata da inizio ottobre, il totale è di 699 decessi da inizio epidemia. Sono 28.398 le persone che hanno contratto il coronavirus da marzo, accertate con tampone molecolare.

 

Sono 170 (-6) le persone ricoverate nei normali reparti ospedalieri, 133 nelle strutture private convenzionate e 50 pazienti in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Sono 19 (-4) i cittadini che ricorrono alle cure della terapia intensiva. Attualmente invece sono 6.104 le persone in quarantena. A livello provinciale a oggi (23 dicembre) sono stati effettuati in totale 350.170 tamponi molecolari su 159.457 persone. 

 

Nel frattempo, come annunciato nei giorni scorsi, il presidente della Provincia di BolzanoArno Kompatscher, ha firmato un'ordinanza con cui l'Alto Adige si discosta dal resto del Paese. Viene garantita maggiore libertà di movimento, mentre negozi, bar e ristoranti rimarranno sempre chiusi per tutto il periodo delle feste. Dal 7 gennaio, studenti delle superiori e delle scuole professionali rientreranno in presenza al 75% negli istituti (Qui articolo).

 

I numeri in breve:

Test PCR:

Tamponi effettuati ieri (22 dicembre): 2.259

Nuovi casi testati positivi da PCR: 131

Numero delle persone testate positive da PCR al coronavirus: 28.398

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 350.170

Numero delle persone sottoposte al test PCR: 159.457 (+538)

 

Test antigenici:

test antigenici eseguiti ieri: 3.527

Numero delle persone testate positive dai test antigenici: 148

 

Altri dati:

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 170

Pazienti Covid-19 ricoverati nelle strutture private convenzionate: 133 (al 22.12.)

Pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes: 50 (43 a Colle Isarco e 7 a Sarnes)

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 19

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 699 (+1)

Persone in isolamento domiciliare: 6.104

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 64.036

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 70.140

Persone guarite da PCR 16.990 (+267). A queste si aggiungono 1.495 (+4) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate negative al test; inoltre persone guarite per indagine epidemiologica: 6.325 (+38).

Collaboratori/collaboratrici dell'Azienda sanitaria positivi al test: 1.218, di questi 780 guariti. Medici di medicina generale e pediatri di libera scelta: 37, di questi 26 guariti (al 05.12.)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

21 gennaio - 18:04

Nuovi screening di massa in vista in Alto Adige. Questa volta a essere interessati saranno i Comuni di San Genesio, Moso in Passiria e San Leonardo in Passiria. Troppi infatti i casi registrati in questi territori. Le operazioni sono previste per il fine settimane del 23 e 24 gennaio

21 gennaio - 17:08

Le Faq aggiornate all’ultimo Dpcm del 14 gennaio: “Dal 16 febbraio al 5 marzo gli spostamenti tornano invece ad essere consentiti da e per tutte le regioni ubicate in area gialla”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato