Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 32 nuovi positivi: contagiati 2 bimbi 0-5 anni e 4 over 70: ''Riaperto il reparto Covid''

Le classi in quarantena attualmente sono 30 a livello provinciale. Sono 20 i pazienti ricoverati in ospedale, ma fortunatamente nessuno, come anticipato, si trova nel reparto di terapia intensiva

Di Luca Andreazza - 07 ottobre 2020 - 17:35

TRENTO. Sono stati trovati altri 32 positivi e il rapporto contagi/tamponi scende all'1,5% e 5 sono stati individuati con il test rapido. Ci sono 5 minorenni (2 tra i 0 e i 5 anni) e 4 over 70 contagiati. L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deciso di riaprire il reparto Covid all'ospedale di Rovereto. "La situazione è sotto controllo - dice il presidente Maurizio Fugatti - ma in peggioramento. Attualmente nessuno si trova in terapia intensiva, però viene previsto questo passaggio".

 

Le classi in quarantena attualmente sono 30 a livello provinciale. Questo il bollettino di Provincia e Azienda provinciale per i servizi sanitari di oggi, mercoledì 7 ottobre, per quanto riguarda l'emergenza coronavirus. Sono stati analizzati 2.127 tamponi (986 letti dall'ospedale Santa Chiara di Trento, 1.027 dalla Fondazione Mach e 114 test rapidi), 32 test risultati positivi. E' stato registrato il miglior dato, 1,5%, di questo mese dopo un inizio di ottobre che è oscillato tra il 2% e il 4%.

 

Sono 20 i pazienti ricoverati in ospedalema fortunatamente nessuno, come anticipato, si trova nel reparto di terapia intensiva. Il totale è di 6.918 casi e 471 decessi da inizio epidemia Covid-19. 

 

E' da qualche giorno che tra i casi si registrano over 70. Inoltre sono diversi i focolai scoperti in Trentino e quello che preoccupa attualmente le autorità sanitarie è legato a Villa Alpina, Rsa che insiste sul territorio comunale di Baselga di Pinè. Un'altra area attenzionata è quella della val di Cembra, sono stati trovati molti contagi e nei giorni scorsi è stato arrivato anche il servizio a domicilio. 

 

"Abbiamo analizzato le curve di incidenza, anche nelle diverse fasce di età - commenta Pier Paolo Benetollo, direttore sanitario dell'Apss - vediamo che si comincia a muovere quella degli anziani. Per non rischiare di farci trovare impreparati, si è deciso di attivare il reparto Covid al quinto piano dell'ospedale di Rovereto. 

 

Rapporto contagi/tamponi:

mercoledì 7 ottobre: 32 positivi - 2.127 tamponi - 1,5%

martedì 6 ottobre: 40 positivi - 3.492 tamponi - 3,5%

lunedì 5 ottobre: 49 positivi - 1.204 tamponi - 4%

domenica 4 ottobre: 34 positivi - 1.524 tamponi - 2,23%

sabato 3 ottobre: 62 positivi - 2.132 tamponi - 2,9%

venerdì 2 ottobre: 39 positivi -1.714 tamponi - 2,27%

giovedì 1 ottobre: 48 positivi - 1.883 tamponi - 2,55%

mercoledì 30 settembre: 37 positivi - 2.422 tamponi - 1,53%

martedì 29 settembre: 13 positivi - 1.110 tamponi - 1,17%

lunedì 28 settembre: 20 positivi e 208 tamponi - 9,6% - 1 decesso

domenica 27 settembre: 42 positivi e 1.541 tamponi - 2,7%

sabato 26 settembre: 51 positivi e 2.116 tamponi - 2,4%

venerdì 25 settembre: 23 positivi e 2.155 tamponi - 1,06%

giovedì 24 settembre: 23 positivi e 1613 tamponi - 1,43%

mercoledì 23 settembre: 22 positivi e 2.227 tamponi - 0,9% 

martedì 22 settembre: 25 positivi e 999 tamponi - 2,5%

lunedì 21 settembre: 2 positivi e 517 tamponi - 0,97%

domenica 20 settembre: 45 positivi e 1.547 tamponi - 2,9%

sabato 19 settembre: 22 positivi e 2.375 tamponi - 0,9%

venerdì 18 settembre: 18 positivi e 1.794 tamponi - 1%

giovedì 17 settembre: 76 positivi e 2.099 tamponi - 3,6%

mercoledì 16 settembre: 32 positivi e 2.528 tamponi - 1,3%

martedì 15 settembre: 20 positivi e 621 tamponi - 3,2%

lunedì 14 settembre: 20 positivi e 317 tamponi - 6,3%

domenica 13 settembre: 9 positivi e 1.166 tamponi - 0,77%

sabato 12 settembre: 22 positivi e 1.957 tamponi - 1,12%

venerdì 11 settembre: 29 positivi e 1.627 tamponi - 1,8%

giovedì 10 settembre: 82 positivi e 1.895 tamponi - 4,3%

mercoledì 9 settembre: 7 positivi e 1.251 tamponi - 0,56%

martedì 8 settembre: 3 positivi e 593 tamponi - 0,5%

lunedì 7 settembre: 17 positivi e 322 tamponi -5,2%

domenica 6 settembre: 33 positivi e 1.438 tamponi - 2,3%

sabato 5 settembre: 53 positivi e 1.708 tamponi - 3,1%

venerdì 4 settembre: 23 positivi e 1.925 tamponi - 1,19%

giovedì 3 settembre: 91 positivi e 2.317 tamponi - 3,93%

mercoledì 2 settembre: 33 positivi e 803 tamponi - 4,10%

martedì 1 settembre: 3 positivi e 695 tamponi - 0,43%

lunedì 31 agosto: 4 positivi e 122 tamponi - 3,57%

domenica 30 agosto: 8 positivi e 1.053 tamponi - 0,75%

sabato 29 agosto: 14 positivi e 1.365 tamponi - 1%

venerdì 28 agosto: 16 positivi e 1.390 tamponi - 1,15%

giovedì 27 agosto: 15 positivi e 1.351 tamponi - 1,11%

mercoledì 26 agosto: 7 positivi e 1.898 tamponi - 0,36%

martedì 25 agosto: 3 positivi e 530 tamponi - 0,56%

lunedì 24 agosto: 1 positivo e 374 tamponi - 0,27%

 

Sono 55 i nuovi casi di positività a coronavirus in Alto Adige. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 1.642 tamponi e il rapporto contagi/tamponi sale a 3,35% (Qui articolo).

 

Nella giornata di martedì 6 ottobre, invece, i casi di positività registrati erano stati 17 su poco più di 1.000 tamponi, per un indice all'1,7%. Sempre nella giornata di ieri i casi registrati nelle scuole sono stati 3, mentre un nuovo possibile focolaio veniva individuato a Egna, dove un 17enne si è recato ad un torneo di calcio balilla nel centro giovani del paese non sapendo ancora quale fosse l'esito del tampone effettuato, poi risultato positivo. Per questo, al momento, ci sono oltre 35 persone tra educatori e ragazzi in quarantena e in attesa di effettuare il test.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 gennaio - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 gennaio - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

15 gennaio - 18:35

Il direttore sanitario dell'Apss, Antonio Ferro spiega: "Preoccupa il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali". Il presidente della Provincia chiede ancora "senso di responsabilità" ai trentini 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato