Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, primo decesso con Covid-19 a Ville d'Anaunia. Ci sono 12 nuovi positivi tra Novella, Carzano e Baselga, nessun caso in Rsa

Ci sono 5.412 casi e 465 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 703 (tutti letti da Apss) per un rapporto contagi/tampone a 1,70%. Ci sono 4 nuovi positivi a Trento, 1 a Novella

Di Luca Andreazza - 26 maggio 2020 - 19:39

TRENTO. Ci sono 5.412 casi e 465 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 703 (tutti letti da Apss) per un rapporto contagi/tampone a 1,70% (Qui articolo).


 

Sono stati registrati, purtroppo, altri tre morti con coronavirus sul territorio: Pergine si porta a 34 decessi da inizio epidemia, mentre Rovereto sale a 31 vittime. Primo lutto con Covid-19 a Ville d'Anaunia.  A Trento sono state registrate 47 vittime con Covid-19 da inizio epidemia, 34 ad Arco, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 16 a Dro Riva del Garda, 15 a Mezzolombardo e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

Sono 12 i nuovi positivi, 10 persone hanno manifestato i sintomi negli ultimi 5 giorni. A questi si aggiungono altri 2 cittadini che presentano l'infezione. 

 

Sono 4 i nuovi contagi a Trento che si attesta a 677 casi da inizio emergenza, quindi un positivo a Baselga di Pinè (21 casi), Carzano (3 casi) e Mezzolombardo (101 casi), Nago-Torbole (12 casi) e Novella (24 casi), Primiero San Martino di Castrozza (17 casi) e Rovereto (215 casi). 

 

Nessun nuovo caso in Rsa e alla domanda sulle "modalità" dei contagi, l'assessora Stefania Segnana non ha saputo rispondere: "L'Apss non ci ha comunicato nulla in merito".

Tassi di contagio. Sono 5 i Comuni già attenzionati per l'alto numero di casi in rapporto alla popolazione che in questi giorni hanno effettuato i test sierologiciVermiglio (4,2%), Canazei (5%) e Campitello di Fassa (6,2%), Borgo Chiese (6,5%) e Pieve di Bono-Prezzo al 6,9%.

 

Numeri alti anche a Pellizzano (7,7%), Bleggio Superiore (5,1%), Mazzin (3,4%), Ledro (3,3%), Canal San Bovo (2,8%), PredazzoStoro Valdaone (2,7%), Nomi, Spiazzo e Cavedago (2,6%), San Giovanni (2,5%), Sella Giudicarie (2,4%), PinzoloGiustino e Caderzone (2,3%), Castello-Molina di FiemmeDrena Soraga (2,2%), Cavedine Arco (2,1%), Cavalese (2%). Il tasso a livello provinciale è di 1%. A Trento si registra 0,57%, Rovereto a 0,53%, Riva del Garda a 0,96% e Pergine a 1,2%.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 19:33

Il Comune di Grigno vuole offrire la possibilità a tutti i 2200 abitanti di fare il tampone, ora si attente il via libera della Provincia. Il sindaco Voltolini: “Abbiamo già uno spazio e la disponibilità di medici e infermieri volontari, basta che ci mandino i test necessari. Lo screening di massa? Strumento fondamentale per la gestione della pandemia

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

25 novembre - 18:21

E' grande il cordoglio in Trentino per la scomparsa di una figura di primo piano per il territorio, un grande impegno che l'ha portato a essere insignito del titolo di "Maestro del lavoro" nel 2007

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato