Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, un morto e 7 nuovi positivi. Il rapporto contagi/tamponi scende sotto l'1%

Il Trentino si porta così complessivamente a 5.419 casi e 466 decessi da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 1.017 (670 letti da Apss e 347 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,69%

Di Luca Andreazza - 27 maggio 2020 - 18:13

TRENTO. Un morto e 7 positivi. Questi i dati comunicati oggi, mercoledì 27 maggio, per l'aggiornamento dell'emergenza coronavirus sul territorio provinciale.

 

Il Trentino si porta così complessivamente a 5.419 casi e 466 decessi da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 1.017 (670 letti da Apss e 347 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone che ritorna sotto la soglia dell'1%, 0,69% per la precisione. 

 

"Alle 9 di questa mattina, sono 7 i nuovi casi Covid-19, 2 provengono da strutture residenziali e nessuno dei restanti è minorenne. Sono 4.313 i guariti, 46 quelli clinicamente. Negli ospedali trentini - spiega la nota della Provincia - risultano tutt'oggi ricoverati per coronavirus 21 persone, 2 pazienti in rianimazione a Rovereto".

Altra giornata senza contagi e decessi in Alto Adige. I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina hanno analizzato 738 tamponi e nessun test è risultato positivo.

 

Il bilancio complessivo da inizio pandemia rimane a 2.593 contagiati e 291 vittime, numero, quest'ultimo, fermo da diversi giorni e che fortunatamente si smuove poco da molto tempo.

 

I ricoverati in reparti di terapia intensiva sono 3 negli ospedali altoatesini, 2 in cliniche austriache (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 10:19

I dati sono stati elaborati da Swg su un campione di circa un migliaio di persone. Nel nostro Paese sono in crescita i "complottisti" che credono in un virus diffuso da gruppi di potere, i "riduzionisti" che ritengono la situazione meno grave di come è rappresentata e i "resistenti", quelli che non vogliono vaccinarsi 

26 novembre - 04:01

Quella vissuta da una madre e un figlio trentini è una storia che ha accomunato molti cittadini, abbandonati a sé stessi nell'isolamento da Coronavirus e nella confusione di normative che continuano a cambiare. Chiusi in casa per un mese perché positivi al Covid, si sono dovuti arrangiare per poter finalmente tornare a lavorare

25 novembre - 20:07

C'è stato un vertice chiarificatore tra Europa verde, Sinistra italiana, Volt e èViva e il sindaco di Trento: "La transizione ecologica?". Ianeselli: "Il programma verrà rispettato e tutte le forze politiche sono utili e importanti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato