Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, un contagio e un decesso. Fugatti: ''L'emergenza alla fase conclusiva. C'è un paziente in terapia intensiva''

Complessivamente ci sono 5.438 casi e 468 morti legati a Covid-19 da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%

Di Luca Andreazza - 04 giugno 2020 - 19:07

TRENTO. Un contagio e un decesso. Questi i dati comunicati per le ultime 24 ore di oggi, giovedì 4 giugno, da Provincia e Azienda provinciale per i servizi sanitari.

 

Complessivamente ci sono 5.438 casi e 468 morti legati a Covid-19 da inizio epidemia. 

I tamponi analizzati sono stati 611 (464 letti da Apss, 131 da Cibio e 6 da Fondazione Edmund Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%.

 

"Il nuovo positivo non riguarda ospiti di Rsa e il coronavirus è stato contratto oltre la classificazione dei 5 giorni. L'emergenza è quasi terminata - commenta il presidente Maurizio Fugatti - ci sono 15 persone in ospedale e 1 paziente in terapia intensiva. Il decesso è avvenuto in rianimazione a Rovereto, un 66enne non delle case di riposo ricoverato dal 27 marzo e questo ci fa capire la difficoltà della situazione".

 

Zero contagi ma un decesso in Alto Adige. La Provincia di Bolzano resta ferma a 2.597 casi da inizio epidemia coronavirus, mentre i morti salgono a 292 persone.

Non c'è più nessun paziente ricoverato in terapia intensiva negli ospedali altoatesini. Attualmente 2 pazienti altoatesini sono invece ricoverati in reparti di terapia intensiva in cliniche in Austria.

 

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 548 tamponi nessuno è risultato positivo (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 11:05

I dati sono stati presentati durante il progetto quadriennale “Life Blue Lakes”. E' aumentata la concentrazione media di microparticelle di plastica per chilometro quadrato nei laghi, Sul Garda si è passati dalle 9.900 particelle del 2017 alle 131.619 del 2019 per chilometro quadrato

04 luglio - 11:25
L'incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri, venerdì 3 luglio, intorno alle 21.30 in via Dorighi, in località Lugo, nel comune di Grezzana in provincia di Verona. La bimba stava pedalando e quindi avrebbe perso il controllo della bici. A quel punto è precipitata nel torrente per finire sulla pietre dopo un volo di circa 4 metri
04 luglio - 09:15

Le immagini della fototrappola che è riuscita a catturare un doppio transito dell'animale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato