Contenuto sponsorizzato

Coronavirus: pizze a medici, infermieri e oss. E' il ''Ponte di solidarietà'' lanciato dalla Stube del Galletto e birreria Pedavena

 A partire da oggi e fino alla fine dell’emergenza, la Stube del Galletto, infatti, donerà per 3 giorni alla settimana le sue pizze al personale impegnato nei reparti dell’ospedale che più si trovano ad affrontare questi momenti di difficoltà

Di G.Fin - 21 marzo 2020 - 09:46

TRENTO. Sono stanchi, sfiniti, preoccupati. Lavorano senza sosta, non vogliono mollare e il virus ha spazzato via quasi ogni altro loro pensiero. Sono infermieri, medici, oss e altro personale sanitario che in questi giorni è impegnato in prima linea per salvare vite umane.

 

"Non chiamateci eroi", dicono. "Stiamo solo facendo il nostro lavoro", dicono. E l'invito che arriva alla popolazione è sempre lo stesso “State a casa, dateci una mano, non uscite”.

 

Sono diverse le raccolte fondi partite da più parti negli ultimi giorni ma c'è anche chi ha deciso di dare un aiuto diverso a chi sta lavorando all'interno degli ospedali.

 

E' il caso della Stube del Galletto di Cadine che, in collaborazione con la Fabbrica in Pedavena di Levico e la CartoTrentina di Mezzolombardo hanno deciso di organizzare una sorta di “ponte di solidarietà” dedicato al personale medico e paramedico dell’Ospedale S.Chiara, impegnato a salvare le nostre vite e a contenere la diffusione del virus Covid-19.

Il tutto nasce da una riflessione: “Ci sono occupazioni che vanno oltre le qualifiche professionali. Non si fa il medico, l’infermiere o il ristoratore; si è medici, infermieri o ristoratori perché l’oggetto di questi mestieri è l’essere umano, seppure considerato in momenti diversi della sua esistenza”.

 

Da qui l'impegno di una delle realtà più conosciute nel nostro territorio. A partire da oggi e fino alla fine dell’emergenza, la Stube del Galletto, infatti, donerà per 3 giorni alla settimana le sue pizze al personale impegnato nei reparti dell’ospedale che più si trovano ad affrontare questi momenti di difficoltà.

 

Oltre a questo, è anche in via di individuazione un “picking point”, esterno ai reparti, in cui saranno messe a disposizione del personale medico e paramedico alcune bottiglie di Birra Pedavena per l’asporto. Da ultimo, partner tecnologico dell’operazione è Microsoft che, mettendo a disposizione gratuitamente la sua piattaforma Teams, renderà molto più veloce il contatto tra il personale interno dell’Ospedale e quello della Stube.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 gennaio - 20:40
L'incendio si è sviluppato intorno alle 19.30 e subito sul posto sono stati chiamati i pompieri della zona ma le operazioni di spegnimento [...]
Cronaca
22 gennaio - 19:04
Daniela combatteva fin da bambina con una rara malattia neuromotoria e da qualche anno era costretta sulla sedia a rotelle: non ha però mai perso [...]
Cronaca
22 gennaio - 17:33
Il dramma è avvenuto nel primo pomeriggio lungo un sentiero verso Malga Lodranega in Val Breguzzo ma, al contrario di quanto diffuso dagli altri [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato