Contenuto sponsorizzato

Dall'Europa all'Autonomia, via libera alle linee guida per l'educazione civica e alla cittadinanza nelle scuole trentine

Approvate le linee guida per l’educazione civica nelle scuole trentine. La valutazione dell’educazione civica e alla cittadinanza sarà considerata per l’ammissione alla classe successiva o all’esame di Stato. Il 2020/2021 sarà l’anno scolastico di prima applicazione 

Pubblicato il - 22 August 2020 - 09:14

TRENTO. Via libera da parte della Provincia alle linee guida per l'insegnamento dell'educazione civica e alla cittadinanza all'interno delle scuole.

 

Si tratta di una cornice di riferimento fondamentale per l’attivazione dei percorsi curriculari in Trentino e per dare concretezza, attraverso il raccordo tra la normativa statale e quella provinciale, all’inserimento nel curricolo d’istituto dell’insegnamento trasversale dell’educazione civica.
 

Vengono quindi definiti gli aspetti legati alla valutazione e ai piani di studio del primo e del secondo ciclo d’istruzione disciplinati dalla scuola trentina. Il monte ore minimo da dedicare all’attività è fissato in 33 ore annue ed è previsto un progetto comune tra i vari insegnanti con un coordinatore che tiene le fila dell’attività didattica e valutativa.

 

Tra i temi vi è la conoscenza dell’organizzazione politica, economica e sociale del proprio paese, dell’Europa e della propria comunità locale; problematiche ambientali, capacità comunicativa, educazione alla salute, al benessere, al volontariato; Costituzione, diritto, conoscenza delle istituzioni autonomistiche e delle minoranze presenti sul nostro territorio; cittadinanza digitale; sviluppo sostenibile; alfabetizzazione finanziaria.

 

Le istituzioni scolastiche hanno facoltà di scegliere se individuare un ambito disciplinare, pur garantendo la trasversalità dell’insegnamento, affidandone ad esempio al docente di discipline giuridico-economiche il coordinamento (nelle scuole secondarie dove sono previste queste materie); oppure far assumere la co-titolarità dell’insegnamento a tutti i docenti del consiglio di classe.

 

L'attività sarà ovviamente valutata e andrà a concorrere per l'ammissione alla classe successiva o per l'esame di stato. Il 2020/2021 sarà l’anno scolastico di prima applicazione delle linee guida.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Cronaca
19 aprile - 06:01
Il meteo per questa settimana dovrebbe tenere, Peterlana: "Il bel tempo è fondamentale". Resta consentita la possibilità di accogliere i [...]
Cronaca
19 aprile - 08:30
Mieli Thun: “Siamo tutti certi che Andrea è e sarà in ogni ape che ci circonda, in ogni elemento della natura e in ogni respiro vitale che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato