Contenuto sponsorizzato

Fermato un molestatore seriale, aveva cercato di rubare la borsetta di una ragazza e le aveva strappato i vestiti

L'uomo, che già lo scorso mese aveva molestato e rapinato un'altra ragazza, è stato individuato anche per l'auto: una bmw gialla 

Pubblicato il - 14 luglio 2020 - 08:55

BELLUNO. E' un 40enne di Belluno il molestatore seriale a cui i carabinieri sono riusciti a risalire in brevissimo tempo dopo l'ennesima tentata rapina e le molestie sessuali a danno di una giovane prostituta avvenuta sul Terraglio di Preganziol la notte del 12 luglio.

 

Nel giro di poche ore dall'evento sono stati raccolti sufficienti indizi di colpevolezza per incastrare l'autore residente a Belluno dichiarato poi in stato di fermo d'indiziato di delitto.

 

L'uomo a bordo della propria autovettura, una bmw gialla, dopo aver fermato la giovane donna ed averla fatta salire a bordo, ha cercato di rubarle la borsetta. La ragazza ha reagito gettando fuori dal finestrino la borsa scatenando però l'ira dell'uomo che per risposta le ha strappato i vestiti ed ha iniziato a palpeggiarla nelle parti intime.

 

Per fortuna dopo qualche istante la vittima e riuscita a divincolarsi, aprire lo sportello e a scendere dall'auto in corsa.

 

Per l'uomo è stato fatale possedere un'auto che non passa inosservata. I carabinieri attraverso le dichiarazioni raccolte che descrivevano con certezza la bmw gialla sono risaliti a lui facilmente. L'uomo lo scorso mese aveva molestato e tentato di rapinare un'altra giovane donna a Roncade e per questo era stato già denunciato dai militari del luogo.Ora si trova in carcere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 17:52

Il totale complessivo sale quindi a 5.625 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sale il numero di pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale, attualmente sono 3 e una persona deve ricorrere alle cure della terapia intensiva

14 agosto - 19:13

Sono in corso le ricerche da parte dei vigili del fuoco con il sommozzatori e il soccorso alpino. Anche l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano ha sorvolato l'area

14 agosto - 18:39

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi, venerdì 14 agosto, lungo la strada provinciale 34 all'altezza di Preore, frazione di Tre Ville. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato