Contenuto sponsorizzato

Finisce con l'auto contro il guardrail in autostrada. Aveva un tasso alcolemico 8 volte superiore al limite. Denunciato un 40enne

E' successo a Bressanone. L'uomo, soccorso dai sanitari a seguito dell'incidente, versava in condizione di palese alterazione alcolica. Trasportato in ospedale per le lesioni riportate, veniva sottoposto al test risultando 8 volte superiore al limite consentito. Denunciato, ha subito il ritiro della patente e del veicolo

Pubblicato il - 08 gennaio 2020 - 18:47

BRESSANONE. A pochi giorni dal drammatico incidente in cui un 27enne del luogo ha travolto una comitiva di turisti in Valle Aurina, uccidendo 7 giovani tedeschi, dalle strade altoatesine arrivano altre notizie di persone fermate alla guida in evidente stato d'ebbrezza. Questa volta la storia si è conclusa con il lieto fine: sull'autostrada A22 la pattuglia autostradale della sottosezione di Vipiteno è intervenuta all'altezza di Bressanone a seguito di un sinistro in cui un veicolo sbatteva violentemente con la fiancata dell'auto contro il guardrail, adagiandosi poi a bordo strada.

 

Nell'intervento, avvenuto verso le 2.30 dell'8 gennaio 2020, la pattuglia si trovava di fronte ad un uomo in evidente stato confusionale e d'alterazione dovuto all'assunzione di alcolici, tale da richiedere, anche per le lesioni riportate, l'immediato intervento degli operatori sanitari. Trasportato all'ospedale di Bressanone, il soggetto, un cittadino ucraino classe 1980 e residente da anni a Bolzano, veniva sottoposto alle cure del caso e ai controlli per l'accertamento del livello alcolico presente nel sangue.

 

I risultati hanno rilevato un valore esorbitante pari a 3,97 grammi per litro, 8 volte al di sopra della soglia massima consentita di 0,5. Ai sensi del codice della strada, sono scattati perciò l'immediato ritiro della patente di guida, la confisca del veicolo e la denuncia all'autorità giudiziaria per i provvedimenti penali.

 

Dall'inizio dell'anno la polizia stradale di Bolzano ha elevato 3 sanzioni per guida in stato d'ebbrezza di cui una su un incidente stradale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 gennaio - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 gennaio - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato