Contenuto sponsorizzato

Focolaio di Rovereto, l’allarme della Uil: “A rischio oltre 200 lavoratori, i tamponi programmati non bastano”

La Uil lancia l’allarme sul focolaio di Rovereto: “La situazione purtroppo non è assolutamente sotto controllo ed un intervento, lento e parziale, come quello programmato potrebbe far sfuggire di mano la situazione, come già accaduto in altri centri logistici d’Italia”

Foto d'archivio
Di Tiziano Grottolo - 20 July 2020 - 12:03

ROVERETO. Dopo la scoperta di un nuovo focolaio a Rovereto in Trentino torna la preoccupazione per il diffondersi del coronavirus: nei giorni scorsi infatti, sono state trovate tre persone positive tutte legate al polo logistico della Bartolini (QUI articolo, QUI invece i dati di ieri). Il settore è particolarmente esposto a questo tipo di contagi come dimostra il caso di Bologna con decine di dipendenti che si erano infettati sul posto di lavoro (QUI articolo).

 

Nel tentativo di contenere i diffondersi del virus Pat e Apss hanno disposto una campagna di tamponi da effettuare sui lavoratori del polo logistico che saranno esaminati nelle prossime ore. Eppure la Uil ha scelto di lanciare l’allarme perché, stando a quanto riportato dal segretario Walter Alotti i dipendenti sottoposti a tampone sarebbero circa 60, un numero considerato insufficiente.

 

“L’intervento dovrebbe riguardare tutto il personale che gravita sul Centro Logistico di Rovereto”, sottolinea Alotti. Oltre ai 60 lavoratori della Bartolini – spiega il segretario della Uil – dovrebbero essere coinvolti anche il centinaio di facchini della Stl, collocata al piano terra dello stesso stabilimento e il centinaio di ‘padroncini’ che si servono degli uffici e dei magazzini di carico scarico dei furgoni e camion dei corrieri”.

 

Il sindacato chiede di mantenere alta la guardia: “La situazione – osserva Alotti – purtroppo non è assolutamente sotto controllo ed un intervento, lento e parziale, come quello programmato potrebbe far sfuggire di mano la situazione, come già accaduto in altri centri logistici d’Italia”.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato