Contenuto sponsorizzato

Frantumato e divelto il citofono dell'abitazione della parlamentare leghista Martina Loss, avviate le indagini da parte dei carabinieri

Ad accorgersi dal vandalismo l'onorevole leghista di ritorno in Tesino. "I ripetuti attacchi ricevuti da Salvini in questo periodo e la concomitanza con il prossimo evento elettorale in Trentino potrebbero far pensare ad una rivalsa diretta verso uno dei suoi rappresentanti istituzionali”

Pubblicato il - 07 febbraio 2020 - 16:23

TRENTO. Un campanello completamente distrutto. Sono già partite le indagini da parte dei carabinieri per quello definito dall'onorevole Martina Loss un deliberato atto di vandalismo ai danni della propria abitazione.

 

Ad accorgersi di quello che era successo è stata la stessa esponente delle Lega ieri sera dopo essere rientrata dopo alcuni giorni di assenza dal Tesino.

 

I campanelli dell’edificio, posti a bordo strada, erano stati frantumati e divelti dalla sede nel muro, con un deliberato atto di vandalismo.

 

Immediatamente sono state informate le forze dell'ordine che sono intervenute tempestivamente per un sopralluogo. Successivamente la deputata tesina ha sporto denuncia contro ignoti.

 

“I ripetuti attacchi ricevuti da Salvini in questo periodo – viene spiegato in una nota - e la concomitanza con il prossimo evento elettorale in Trentino potrebbero far pensare ad una rivalsa diretta verso uno dei suoi rappresentanti istituzionali, anche se ci si augura che non si arrivi a tanto per queste motivazioni”. “Dispiace che qualcuno abbia voluto accanirsi contro la casa di un rappresentante delle istituzioni sempre impegnato sul territorio e aperta all’ascolto di tutti i cittadini, una persona che ha sempre difeso e sostenuto gli ideali di Degasperi” conclude la nota.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

26 ottobre - 18:35

L'ordinanza della Provincia contiene indicazioni in occasione delle festività "Tutti i santi" e "Commemorazione dei defunti". L'Azienda provinciale per i servizi sanitari chiede di mantenere alta l'attenzione. Nel testo: "I Comuni devono garantire un presidio da parte della polizia locale, al fine di garantire il rispetto delle norme generali di prevenzione"

26 ottobre - 17:10

Il testo integrale dell'ordinanza del presidente della provincia di Trento ricalca in molte parti quella di Bolzano: tornano chiuse le attività al dettaglio la domenica dopo che per tutta l'estate le si era bloccate per una discussa (e forse incostituzionale) legge provinciale. Tra le raccomandazioni quella per gli over 70 di non incontrare under 30 e di non ricevere in case private persone non conviventi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato