Contenuto sponsorizzato

In Alto Adige è boom di contagi: 17 in un solo giorno. I casi positivi salgono a 27

L'Azienda sanitaria altoatesina sta compiendo dei controlli serrati e ieri sono stati fatti i tamponi a 48 persone considerate a rischio. Di queste 17 sono risultate positive

Pubblicato il - 08 marzo 2020 - 13:49

BOLZANO. Salgono esponenzialmente i casi di contagio da coronavirus in Alto Adige. Se fino a ieri erano 10 i positivi oggi sono arrivati a 27. L'Azienda sanitaria dell'Alto Adige ha comunicato, infatti, che ieri sera (7 marzo) risultavano positivi al test 17 di 48 pazienti considerati a rischio. A questo punto appare molto probabile un'infezione da Covid 19 anche in provincia di Bolzano.

 

Sale così a 27 il numero delle persone sottoposte al test risultate positive; per 26 di loro manca ancora la conferma da parte dell'Istituto Superiore di Sanità di Roma. Uno dei pazienti è in cura presso il reparto cure intensive. L'Azienda sanitaria dell'Alto Adige ricorda che in presenza di sintomi simili a quelli dell'influenza e a tosse bisogna rivolgersi al medico di fiducia oppure all'accettazione d'urgenza.

 

L'azienda sanitaria altoatesina, ancora una volta, ricorda che in caso di sintomi simili a quelli di una influenza invernale, febbre e/o tosse, non bisogna recarsi dal medico di famiglia o al pronto soccorso. È necessario invece mantenere l'isolamento domestico e chiamare il numero verde 800 751 751 e osservare le ''norme igieniche''.

 

Per prevenire un contagio è importante osservare le norme igieniche, ovvero: lavarsi le mani più volte al giorno, evitare gli assembramenti di persone, in caso di contatto interpersonale mantenere una distanza di almeno un metro.

 

Negli ultimi giorni sono aumentati i controlli serrati e i test ambientali per prevenire e contenere la diffusione del Coronavirus Covid-19. ''Concretamente - spiegava la provincia di Bolzano - ciò significa che le persone che hanno avuto contatti stretti - o anche solo ipoteticamente stretti - con uno dei pazienti risultati positivi negli ultimi giorni vengono attivamente contattate dai servizi di igiene. I casi sospetti sono posti in isolamento domestico e chiamati due volte al giorno per capire se nel frattempo si sono evidenziati sintomi di infezione. Anche in caso di sintomi lievi i casi sospetti sono stati sottoposti al test di controllo''.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato