Contenuto sponsorizzato

Muore folgorato mentre pesca, Bardosh aveva 52 anni e lascia la moglie e tre figlie

La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio attorno alle 18. L'uomo si trovava  in prossimità del torrente Vermigliana quando con la lenza ha toccato i fili dell'alta tensione rimanendo folgorato. Inutili, purtroppo, i soccorsi 

Pubblicato il - 18 giugno 2020 - 07:56

OSSANA. Si chiama Bardosh Dajko l'uomo di 52 anni che ieri pomeriggio è morto folgorato dopo che con la canna da pesca  e la lenza ha toccato dei fili dell'alta tensione.

 

Bardosh lavorava in una pizzeria di famiglia a Mezzana. Ieri prima di tornare al lavoro aveva deciso di passare qualche momento di riposo pescando, la sua passione. Ad un certo punto, però, lanciando la lenza ha colpito i fili dell'alta tensione rimanendo folgorato. Un botto e una scarica terribili che non gli hanno lasciato scampo.

 

Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco e i soccorsi sanitari. Il corpo di Bardosh è stato trovato a terra vicino il torrente Vermigliana. Per lui purtroppo nulla da fare.

 

Bardosh Dajko, di origine albanese, è giunto in Italia diversi anni fa. Dopo aver lavorato in diverse strutture ricettive aveva trovato posto alla pizzeria al Sole di Mezzana. I titolari, una volta deciso di ritirarsi avevano affidato l'attività a lui che la portava avanti assieme alla famiglia.

 

Molto conosciuto in paese, la tragedia ha colpito l'intera comunità. Lascia la moglie e tre figlie.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 14:56

L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima di mezzogiorno. Le operazioni di soccorso sono durate più di due ore quando i due sono stati recuperati

27 settembre - 14:11
L'incidenza sul territorio provinciale si attesta a 36,85, mentre Bolzano è a 32,33 e la media italiana a 15,42. Più del doppio e un'altra Regione cerchiata in rosso è la Liguria che segna un 34,48 e in queste ore è stata inserita dalla Svizzera come "zona rossa". Un'incidenza per il Trentino alta anche nell'analisi degli ultimi 14 giorni
27 settembre - 13:36

L'amministrazione informa inoltre che l’istituto scolastico ha adottato tutte le procedure previste e ha seguito le indicazioni del protocollo stabilite in accordo con l’Azienda sanitaria per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato