Contenuto sponsorizzato

Notte di violenti temporali in Alto Adige. Tra allagamenti e smottamenti, i vigili del fuoco costretti a circa 100 interventi

Nottata impegnativa per i corpi dei vigili del fuoco altoatesini, costretti a circa un centinaio di interventi per risolvere problemi causati dai forti temporali abbattuti su tutto il territorio. Raffiche di vento, grandine e fulmini hanno causato frane, allagamenti e smottamenti

Pubblicato il - 11 luglio 2020 - 10:15

BOLZANO. Nottata impegnativa per i vigili del fuoco altoatesini, intervenuti per mettere in sicurezza diverse situazioni create dalle forti piogge cadute su tutta la provincia. Grandine, raffiche di vento e fulmini si sono abbattuti su svariate zone dell'Alto Adige, accompagnando gli abbondanti e poderosi rovesci.

 

Nelle zone colpite i vigili del fuoco hanno effettuato circa 100 interventi per allagamenti e smottamenti. A San Vigilio di Marebbe, in val Badia, un grande smottamento ha interessato la zona relax della spiaggetta Ciamaor (come visibile in una delle foto della galleria). Abbondante frana con allagamento, invece, nella zona di Pederü.

 

LE FOTO. Forti temporali nella notte in tutto l'Alto Adige. I vigili del fuoco compiono un centinaio di interventi

 

 

 

I vigili del fuoco di San Leonardo in Passiria sono dovuti da parte loro intervenire per una frana riversata sulla strada. Inoltre, allagamenti e smottamenti hanno interessato la valle. I forti venti, invece, hanno causato la caduta di alberi a Vipiteno e Chiusa.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
20 giugno - 20:46
L'uomo, classe '63, era scomparso da alcune ore e l'allarme era stato dato dai gestori della struttura dove alloggiava. Trovata la macchina [...]
Cronaca
20 giugno - 18:31
Fatale un malore per un 58enne di Monselice in provincia di Padova. L'allerta è scattata in val di Maso, poco lontano dall'abitato di Cesuna nel [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato