Contenuto sponsorizzato

Pubblico impiego, sindacati in piazza il 19 giugno. Savoi (Lega): ''Avete rotto le palle. Parassiti''

Il Consiglieri leghista: "Il pubblico impiego, di cui faccio parte, è sempre stato un settore privilegiato. Con il maledetto Covid-19 ancora dì più". I sindacati hanno organizzato per venerdì 19 un presidio di protesta in piazza Dante a partire dalle 10 

Pubblicato il - 12 giugno 2020 - 20:21

TRENTO. Si terrà venerdì prossimo, 19 giugno, a partire dalle 10 in piazza Dante a Trento un presidio dei lavoratori del pubblico impiego. A proclamare l'iniziativa sono state le sigle sindacali Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.

 

I temi sul piatto sono molti e vanno dagli orari di lavoro alla mancanza di un confronto da parte della Pat per la gestione della cosiddetta ''Fase 2'' creando in questo modo numerose difficoltà per i lavoratori.

 

 

Ad intervenire sull'iniziativa è stato il consigliere provinciale della Lega, Alessandro Savoi che ha definito i sindacati dei “parassiti” per poi continuare dicendo “Sul pubblico impiego avete rotto le palle”.

 

"C’è un limite a tutto – ha continuato - il pubblico impiego, di cui faccio parte, è sempre stato un settore privilegiato. Con il maledetto Covid-19 ancora dì più. Preannunciate presidi e scioperi? Fate pure, ne avete diritto ci mancherebbe”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 05:01

Piazza Dante tergiversa, approfondisce in attesa di chissà quale illuminazione. La legge è stata licenziata a luglio, il Tar ha accolto i ricorsi di diversi esercizi commerciali a inizio settembre, ma ancora si decide di non decidere

26 settembre - 20:28

La vetta della classifica resta saldamente in mano al Nordest con Bolzano che si conferma prima e Trento al terzo posto. Belluno, invece, si piazza al 32esimo posto, penalizzato quasi in tutte categorie. Brilla, però, con 5 punti su 5, nella categoria Sicurezza e Legalità: un risultato migliore anche rispetto ai due capoluoghi del Trentino - Alto Adige

26 settembre - 21:01
La via sterrata è molto stretta e il conducente della vettura ha accostato per cercare di far passare il furgone. Nella manovra però l'auto è finita nella scarpata. In azione vigili del fuoco di zona e carabinieri 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato