Contenuto sponsorizzato

Raffiche di vento, a Levico scoperchiate le cabine del lido. A Trento si stacca un'insegna e colpisce un ragazzo

Allarme nel tardo pomeriggio in via Mazzini a Trento. Il giovane è stato trasportato in ospedale. A Levico intervento dei vigili del fuoco anche all'ex hotel Due Laghi 

Pubblicato il - 05 febbraio 2020 - 19:48

TRENTO. Non sembrano cessare le raffiche di vento che da ieri stanno colpendo senza tregua il Trentino. Sono molti gli interventi messi in campo da parte dei vigili del fuoco in tutto il territorio provinciale con la messa in sicurezza di strade e abitazioni.

Nel pomeriggio grande lavoro per i vigili del fuoco di Levico Terme. Un grosso albero si è schiantato sulla provinciale 1 e questo ha portato ad un blocco completo del traffico costretto a deviazioni. (QUI L'ARTICOLO)

Grande lavoro anche per i danni che il vento ha fatto a diversi tetti. All'ex hotel due Laghi, struttura ormai abbandonata, sono intervenuti sempre i vigili del fuoco di Levico per mettere in sicurezza alcune pezzi di metallo che si stavano staccando dal tetto. Scoperchiate anche alcune cabine del lido. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

A Trento allarme invece nel tardo pomeriggio in via Mazzini. Una ragazzo, infatti, stava passeggiando su via Mazzini quando ad un certo punto è stato colpito in testo dall'insegna che si è staccata da un negozio. L'uomo è rimasto ferito alla testa ed è stato trasportato in ospedale con l'ambulanza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 aprile - 06:36

Nel solo mese di marzo nelle Rsa trentine hanno perso la vita 282 persone, su 67 morti accertate con coronavirus però ci sono circa 70 decessi che non sono ufficialmente attribuiti all’epidemia ma gli indizi puntano in un’unica direzione, Nava: “La risposta è sotto gli occhi di tutti il coronavirus ha colpito con violenza le Rsa”

03 aprile - 19:42

Le vittime sono 10 donne e 7 uomini. C'è un caso che preoccupa, un minore del Primiero del 2015 ricoverato a Belluno. Sono 296 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 47 in ventilazione semi-invasiva e 80 in ventilazione invasiva. Sono invece 9 i guariti e 237 i guariti clinicamente

03 aprile - 19:52

L’osservatorio mercato del lavoro della Ripartizione provinciale altoatesina ha pubblicato i primi dati consolidati sull’andamento del mercato del lavoro per il mese di marzo 2020. Ad avere risentito maggiormente delle misure di contenimento è stato il settore turistico, che ha dovuto bloccare tutti i servizi dedicati all'alloggio e ristorazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato