Contenuto sponsorizzato

Sacchi pieni di medicinali scaduti scoperti lungo l'Adige (IL VIDEO) e poi rifiuti di ogni tipo e una grande cassaforte

Siamo poco dopo Rigotti in via Lungadige Apuleio grosso modo sull'altro versante del fiume dove avevamo trovato cassette di sicurezza e refurtive varie. Guarda i video e le foto

Pubblicato il - 13 febbraio 2020 - 18:09

TRENTO. Centinaia di siringhe, sacchi pieni di medicinali, farmaci scaduti di ogni tipo e poi tutto e il peggio di tutto: paraurti, cartelli stradali, sacchi di immondizia, scarti di qualsiasi materiale plastico, polistirolo, immancabili casseforti (le avevamo trovate anche dall'altra parte del fiume una decina di giorni fa scoprendolo in tempo reale grazie all'aiuto di alcuni pescatori).

 

 

 

Ebbene questa volta la situazione trovata in riva all'Adige è davvero allarmante. Siamo in via Lungadige Apuleio ma non nella zona vicino a Piedicastello, bensì, a Trento Nord, poco dopo il Rigotti e la Località Laghetti

 

 

La situazione che si mostra a chi prova ad entrare nella campagna che scende fino al fiume è davvero simile a una discarica. E i sacchi di farmaci scaduti fa pensare a qualche azienda che deliberatamente abbia scelto quelle zone per liberarsi del materiale inutilizzabile. Ci sono antidepressivi, scatole di Oki, Ventolin per l'asma e poi siringhe più o meno intatte. Tutte sostanze che se dovessero finire in acqua sicuramente non farebbe bene all'ambiente e ai pesci.

 

 

Ma non è tutto: ci sono rifiuti di ogni tipo. Sacchi di immondizia pieni di materiali plastici, scarti edili e in acqua emerge una cassaforte di due metri per uno, enorme, mezza sommersa nell'acqua.

 

 

 

La speranza è che qualcuno si attivi per andare a pulire e a riqualificare un'area che anche se non è frequentata da migliaia di persone ogni giorno, si trova comunque in riva al fiume della città e se abbandonata a sé stessa rischia di diventare un luogo ''sicuro'' per sbarazzarsi dei peggio rifiuti in circolazione.   

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 22:40

Il conducente di 22 anni di Caderzone Terme ha improvvisamente perso il controllo del mezzo per finire contro alcuni alberi a lato strada e poi cappottarsi. Una 15enne è morta sul colpo, gravi gli occupanti dell'abitacolo

28 novembre - 20:00

A livello territoriale, attualmente non ci sono Comuni che entrano in zona rossa, mentre per Castello Tesino, Baselga di Pinè e Bedollo le stringenti limitazioni sono agli sgoccioli. Fugatti: "C'è qualche caso ma sono territori ben sotto i mille abitanti e quindi li prendiamo in considerazione perché contagio è circoscritto"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato