Contenuto sponsorizzato

Serata di follia a Trento Nord, una jeep irrompe a velocità altissima nel piazzale di Trentino Trasporti e urta un lavoratore

E' successo in via Innsbruck intorno alle 18, una jeep con a bordo una coppia di italiani è piombata a velocità altissima nel deposito degli autobus. In quel momento le stanghe erano alzate per consentire e agevolare l'entrata dei diversi mezzi tra fine e inizio turno, quando il veicolo è sopraggiunto a tutto gas senza badare ai segnali di divieto, ma anche alle indicazioni del lavoratore

Pubblicato il - 29 febbraio 2020 - 12:44

TRENTO. Momenti di tensione e follia nella serata di ieri, venerdì 28 febbraio, quando un'auto di grossa cilindrata ha fatto irruzione nel piazzale di Trentino Trasporti. Un addetto della società è stato urtato dal veicolo e gettato a terra, ma fortunatamente non ha riportato alcuna conseguenza.

 

E' successo in via Innsbruck intorno alle 18, una jeep con a bordo una coppia di italiani è piombata a velocità altissima nel deposito degli autobus. In quel momento le stanghe erano alzate per consentire e agevolare l'entrata dei diversi mezzi tra fine e inizio turno, quando il veicolo è sopraggiunto a tutto gas.

 

Il conducente non si è avveduto dei cartelli di divieto, così come delle segnalazioni dell'addetto responsabile alla preparazione degli autobus per i servizi notturni.

 

Il dipendente di Trentino Trasporti, visibile per la dotazione arancione fluorescente, ha provato a sbracciarsi e urlare per segnalare la situazione altamente pericolosa, ma tutto è risultato vano.

 

Anzi, nella manovra per cercare di ripartire una volta arrivato nel piazzale, il veicolo ha colpito il lavoratore che è stato sbalzato a terra per finire sull'asfalto. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi e la polizia locale per effettuare i rilievi e ricostruire l'evento.

 

Fortunatamente solo tanta paura e qualche botta per il dipendente di Trentino Trasporti, ma nessuna grave conseguenza nell'incidente e non è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara di Trento. Nel frattempo gli agenti della polizia locale hanno effettuato i rilievi, fermato il mezzo e portato avanti i controlli di rito, come l'alcol test.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 April - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 April - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 April - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato