Contenuto sponsorizzato

Tragedia nel lago, sub si sente male e viene recuperato a 87 metri di profondità. Muore papà di 49 anni

E' successo nel lago d'Iseo. Le ricerche sono iniziate ieri mattina e si sono concluse in serata. Il corpo dell’uomo è stato individuato intorno alle 19 grazie al robot utilizzato dai vigili del fuoco di Trento che è stato immerso nelle acque profonde del lago

Pubblicato il - 06 January 2020 - 09:11

LAGO D'ISEO. E' stato recuperato ieri sera a 87 metri di profondità il corpo di un sub di 49 anni le cui ricerche erano iniziate già nella mattinata. Una tragedia che è avvenuta nel lago d'Iseo nella zona di Parzanica.

 

Massimiliano Ruggeri, questo il nome del sub, si trovava al lago con altri due amici. Ieri mattina stavano facendo un’immersione a circa 80 metri di profondità.

 

Ad un certo punto, però, i tre hanno avuto un problema e sono dovuti risalire. In due sono tornati a galla mentre Massimiliano non si è più visto. Immediatamente è stato dato l'allarme. Sono accorsi i sommozzatori dei vigili del fuoco da Milano e da Trento con robot per le ricerche in profondità.  Sul posto anche l’elisoccorso da Bergamo, altri corpi dei vigili del fuoco, i volontari di Montisola e i carabinieri.

 

Le ricerche sono andate avanti tutta la giornata e ieri sera il tragico rinvenimento. Il corpo dell’uomo è stato individuato intorno alle 19 grazie al robot utilizzato dai vigili del fuoco di Trento che è stato immerso nelle acque profonde del lago.

 

Massimiliano Ruggeri, 49 anni residente a Treviolo, era sposato e padre di un bambino.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 14:10

Nello stesso giorno un comunicato rassicurava i giornalisti anche spiegando che alcuni di loro sarebbero andati al web (affidato in questi giorni, invece, anche a colleghi dell'Adige e Alto Adige) mentre una lettera chiariva loro di non farsi illusioni. Oggi il primo incontro con i rappresentanti sindacali è andato malissimo e la proprietà ha messo a nudo sé stessa ribadendo modi e metodi non degni di quest'epoca e la provincia di Trento scopre cosa vuol dire essersi consegnati a un monopolio 

21 January - 15:19

La Valsugana è rimasta paralizzata per diverse ore a causa di un maxi-incidente che ha coinvolto 11 veicoli. Nella zona industriale di Lavis un conducente ha perso il controllo di un autocarro per finire fuori strada. In azione la macchina dei soccorsi

21 January - 12:08

La normativa trentina impugnata da Roma, nel modificare la legge provinciale 4 del 1998 in particolare per quanto riguarda le modalità e le procedure di assegnazione delle concessioni, secondo il governo “avrebbe ecceduto rispetto alle competenze riconosciute alla Provincia dallo statuto speciale di autonomia” e violato l’articolo 117, primo comma della Costituzione, che impone il rispetto del diritto europeo, e in particolare il principio della libertà di concorrenza 'per' il mercato”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato