Contenuto sponsorizzato

Travolto dalla corrente precipita da una cascata: Lukas Forer è morto a 43 anni, era capo del soccorso alpino di Campo Tures

Lukas Forer è scivolato nel torrente Riva appena conclusa l'esercitazione del soccorso alpino, precipitando in una cascata. Nonostante i soccorsi, per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Lascia la moglie e 3 figli

Pubblicato il - 07 giugno 2020 - 12:15

RIVA DI TURES. Un incidente mortale si è verificato ieri sera, 6 giugno, verso le 20 durante un’esercitazione del Soccorso alpino a Riva di Tures, in Alto Adige, dove il responsabile del soccorso alpino di Campo Tures, Lukas Forer, di 43 anni, ha tragicamente perso la vita.

 

L'esercitazione si era tenuta nella stretta gola del torrente Riva, spesso utilizzato dagli appassionati di rafting e in inverno da quelli di arrampicata su ghiacchio, e si era appena conclusa. Lukas Forer stava smontando il materiale di soccorso utilizzato durante l'esercitazione da una parete rocciosa, quando è stato trascinato dalla corrente del torrente ed è precipitato da una cascata.

 

I colleghi lo hanno recuperato immediatamente e sul posto è arrivato l'elicottero di soccorso Pellikan 2, ma i tentativi di rianimazione si sono rivelati inutili.

 

Alle operazioni hanno preso parte anche i vigili del fuoco volontari di Riva, Molini e Campo Tures e il soccorso acquatico di Brunico.

 

Lukas Forer era un soccorritore esperto e molto apprezzato. Tantissimi infatti sono stati i messaggi di cordoglio espressi, tra cui dal Bergrettungsdienst di lingua tedesca e dal Corpo nazionale soccorso alpinoL'uomo lascia la moglie e 3 figli.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 05:01

Piazza Dante tergiversa, approfondisce in attesa di chissà quale illuminazione. La legge è stata licenziata a luglio, il Tar ha accolto i ricorsi di diversi esercizi commerciali a inizio settembre, ma ancora si decide di non decidere

26 settembre - 20:28

La vetta della classifica resta saldamente in mano al Nordest con Bolzano che si conferma prima e Trento al terzo posto. Belluno, invece, si piazza al 32esimo posto, penalizzato quasi in tutte categorie. Brilla, però, con 5 punti su 5, nella categoria Sicurezza e Legalità: un risultato migliore anche rispetto ai due capoluoghi del Trentino - Alto Adige

26 settembre - 21:01
La via sterrata è molto stretta e il conducente della vettura ha accostato per cercare di far passare il furgone. Nella manovra però l'auto è finita nella scarpata. In azione vigili del fuoco di zona e carabinieri 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato