Contenuto sponsorizzato

Troppa gente in sala da ballo: sanzionato il titolare recidivo e locale chiuso dai carabinieri

Lo stesso locale era stato chiuso la settimana scorsa per lo stesso motivo: al momento del controllo erano presenti 80 persone, alcune delle quali erano intente a ballare

Pubblicato il - 20 settembre 2020 - 15:21

RONCÀ (VR). La voglia di fare festa, con l’estate che si avvia verso la conclusione, è ancora molta ma il rischio di un ritorno dei contagi è altrettanto alto. Proprio per questo i controlli delle forze dell’ordine sono molto serrati.

 

“Vittima” dei controlli la sala da ballo in Via Olmo a Roncà (in provincia di Verona). Il locale è stato chiuso per assembramento, visto che al momento del controllo erano presenti oltre 80 avventori, parte dei quali trovati a ballare.

 

Si tratta di un provvedimento scaturito per inosservanza della normativa volta a limitare il contagio da Covid-19. Con ordinanza del 16 agosto il Ministero della Salute ha disposto infatti, su tutto il territorio nazionale, la chiusura delle discoteche, sale da ballo e locali assimilati.

 

Il titolare del locale peraltro era stato già sanzionato per lo stesso motivo la scorsa settimana. I militari dopo le contestazioni di rito, hanno provveduto alla notifica del verbale con sanzione pecuniaria disponendo la chiusura per 5 giorni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 13:55

Il vicepresidente della provincia di Bolzano ha fatto l'annuncio sui social. E pensare che in Trentino il primo cittadino del capoluogo è stato attaccato proprio dalla Giunta provinciale per la scelta presa ieri. Per Failoni ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''

19 ottobre - 21:19

C'è tempo fino a domenica 15 novembre per inviare le proprie fotografie. I punti forti nella selezione degli scatti sono creatività, originalità, qualità della fotografia e aderenza al tema. Mediocredito: "E' sufficiente munirsi di smartphone e tablet. Le immagini poi vengono giudicate da una commissione di esperti"

20 ottobre - 09:55

Un uomo 66enne alla guida della sua Alfa Romeo si è schiantato contro un muretto a Bardolino. Perso il controllo del mezzo, ha sbandato e si è scontrato contro una recinzione, rimanendo incastrato. Sul luogo i vigili del fuoco lo hanno estratto con le pinze idrauliche, consegnandolo poi alle cure dei medici

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato