Contenuto sponsorizzato

Ubriachi alla guida, fermata una ragazza di 26 anni con un tasso di alcol nel sangue che superava 4 volte il limite massimo

La giovane era appena uscita da una festa di compleanno e si stava recando in un locale. Nel sangue aveva un tasso alcolico quattro volte superiore il limite. Nei guai anche un uomo che aveva superato di ben 5 volte il limite di alcol in corpo

Pubblicato il - 14 January 2020 - 18:47

TRENTO. Ancora guidatori ubriachi che decidono di mettersi alla guida dell'auto senza pensare di essere un pericolo non solo per loro stessi ma anche per gli altri.

 

Sono due i casi rilevati dagli agenti della polizia locale di Predazzo che hanno visto finire nei guai una ragazza di 26 anni e un uomo di circa 40 anni. In entrambi i casi sono state ritirate le patenti di guida per la violazione dell’art. 186 del codice della strada, con il sequestro di un’autovettura.

 

Il primo episodio è avvenuto alle ore 21 circa di domenica 12 gennaio ed ha riguardato una ragazza, conducente ventiseienne, residente in Valle di Fiemme, che, reduce da una festa privata di compleanno, si stava recando presso un locale pubblico per continuare la serata in allegria.

 

La medesima ha evidenziato un tasso alcolemico di 1,97 ed 1,88 grammi per litro, superando di quasi 4 volte il limite massimo consentito di 0,5 g/L. Il veicolo, appartenente alla conducente, è stato sequestrato ai fini della confisca.

 

Il secondo episodio si è verificato alle 15 circa di lunedì 13 gennaio, in località San Giovanni di Fassa quando è stato sottoposto ad alcoltest un conducente quarantenne residente in zona, che è risultato aver superato di ben oltre cinque volte il tasso consentito, con valori rispettivamente di 2,59 e 2,80 g/L. Il conducente proveniente dalla sua abitazione, si stava recando, nonostante il tasso alcolemico elevato, presso una vicina discarica di materiali.

 

In entrambi i casi, la pena prevede un’ammenda da euro 1.500 a euro 6.000 e l'arresto da sei mesi ad un anno, nonché la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni. Nel secondo caso, poiché il veicolo non era di proprietà del conducente, non è stato effettuato il sequestro ma il raddoppio della durata di sospensione della patente di guida.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 ottobre - 17:00
Il colpo è stato talmente violento da far sbalzare indietro entrambi i veicoli. La Fiat 500 ha anche perso una ruota
Cronaca
22 ottobre - 12:02
Nell’ultima settimana sono aumentate le persone in età lavorativa che hanno scelto di vaccinarsi, per Gimbe è l’effetto Green pass, al [...]
Cronaca
22 ottobre - 16:38
La Provincia di Bolzano ha un'incidenza di 85,6 casi ogni 100.000 abitanti mentre la media nazionale è ferma a 34 casi (erano 29 una settimana [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato