Contenuto sponsorizzato

Ubriaco, aggredisce assieme ad un amico un 17enne per rubargli la bicicletta. Arrestato un 26enne per rapina e lesioni personali

Il fatto è accaduto a Laives, dove uno studente 17enne stava rincasando quando si è visto fermare da 2 uomini. Minacciato affinché lasciasse loro la bicicletta, al rifiuto opposto si è visto sferrare un pugno sul volto. I due, un 25enne e un 26enne, si sono poi allontanati, per essere fermati poco dopo dai carabinieri. Il primo è stato denunciato a piede libero per concorso in rapina, mentre al secondo è andata decisamente peggio, accompagnato in carcere con le accuse di rapina e lesioni personali

Pubblicato il - 11 luglio 2020 - 12:37

LAIVES. Stavano girando ubriachi attorno alla stazione ferroviaria di Laives, i due uomini fermati dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Egna. Richiamati da uno studente 17enne, a cui i soggetti in questione avevano sottratto violentemente la bicicletta, i militari li hanno facilmente trovati mentre passeggiavano con il velocipede poco lontano dal luogo della rapina.

 

Il giovane stava rincasando quando veniva fermato da una coppia di persone. I due, entrambi cittadini polacchi di 25 e 26 anni presenti a Laives perché impegnati come braccianti in un'azienda del luogo, gli hanno chiesto insistentemente la bicicletta, sferrando un pugno al malcapitato ed allontanandosi con la refurtiva.

 

A quel punto, intervenuti a seguito della chiamata del 17enne, i carabinieri incontravano in flagranza di reato i due, portandosi allora in caserma. Identificati, venivano entrambi sanzionati per ubriachezza, mentre il responsabile del pugno, di 26 anni d'età, veniva dichiarato in arresto per i delitti di rapina e lesioni personali. Il suo amico, invece, veniva denunciato a piede libero per concorso in rapina.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 agosto - 16:27

Una delle conseguenze del lockdown è stato l'inevitabile allungamento dei tempi delle liste di attesa, in particolare per quelle prestazioni per le quali non è stato possibile ricorrere alla telemedicina. Oggi la Giunta provinciale ha dato mandato all'Apss di coinvolgere e responsabilizzare le strutture private accreditate e convenzionate con il servizio sanitario provinciale per contenere i tempi massimi di attesa delle visite

07 agosto - 17:43

Il Trentino sale a 5.614 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sono 5 i pazienti con Covid-19 nel reparto di malattie infettive. Sono stati analizzati nelle ultime 24 ore 1.252 tamponi

07 agosto - 18:21

L'allerta è scattata in val di Fassa. La 14enne stava percorrendo la pista ciclabile a Moena, ma ha perso il controllo della bici nel tratto in discesa all'altezza della caserma della polizia. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato