Contenuto sponsorizzato

Urla, insulti e spinte in centro storico. Due gruppi di giovani litigano e si rincorrono e finiscono per entrare in un bar

Il gestore del locale di via Oriola ha dovuto chiamare la polizia perché una quindicina di ragazzi e ragazze erano entrati nel suo bar continuando al litigare all'interno

Pubblicato il - 24 febbraio 2020 - 20:08

TRENTO. Momenti di tensione questa sera in pieno centro storico a Trento. Due gruppi di ragazzi, infatti, hanno cominciato a litigare e dopo essersi rincorsi e scontrati in strada, all'altezza di via Oriola, alcuni sono anche entrati nel locale della zona costringendo il gestore a chiamare le forze dell'ordine. Secondo le prime ricostruzioni la rissa sarebbe scoppiata per futili ragioni.

 

Due gruppi di ragazzi in età da liceo, o poco più grandi, che hanno alzato le mani e tra urla e minacce, intorno alle 19.45, si sono rifugiati nel Bar Bellavita di via Oriola. I giovani, in chiaro stato di agitazione, si sono ammassati all'interno del locale e hanno cominciato a litigare anche lì.

 

Il gestore a quel punto ha cominciato a gridare loro di andarsene ma questi non ne volevano sapere e intanto, continuando ad urlarsi contro, sono volate le spinte e gli insulti. A quel punto il gestore ha chiamato le forze dell'ordine che sono arrivate subito sul posto. 

 

La polizia ha fatto uscire dal locale i giovani e ha separato le due fazioni chiedendo spiegazioni per cercare di capire cosa fosse successo. Nel frattempo si sono sedati gli animi ed è tornata la calma il tutto davanti a passanti straniti per la complicata situazione.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 giugno - 09:20
Mistero sul lago di Garda dove, a bordo di un’imbarcazione arenata, è stato rinvenuto il cadavere di un uomo. Il natante presenta danni da urto [...]
Cronaca
20 giugno - 10:08
I giovani coinvolti nell’incidente hanno rispettivamente 19, 21 e 22 anni e una volta estratti dalle lamiere sono stati presi in carico dai [...]
Cronaca
20 giugno - 09:42
Le condizioni del ragazzo, di soli 19 anni, erano apparse subito molto gravi. Purtroppo le ferite riportate nello schianto si sono rivelate fatali, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato