Contenuto sponsorizzato

Violento scontro moto-auto, due ragazzi di 18 anni e una 37enne finiscono in ospedale

L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno di oggi, sabato 19 settembre, all'altezza di via Caneppele a Roncafort. Si è verificato un violento impatto tra una moto e una vettura, i due centauri sono stati sbalzati a terra per ruzzolare sull'asfalto

Pubblicato il - 19 settembre 2020 - 15:23

TRENTO. Violento scontro auto-moto a Trento, due ragazzi 18 anni e una donna di 37 anni sono stati accompagnati in ospedale.

 

L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno di oggi, sabato 19 settembre, all'altezza di via Caneppele a Roncafort

 

Si è verificato un violento impatto tra una moto e una vettura, i due centauri sono stati sbalzati a terra per ruzzolare sull'asfalto.

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze di Trentino Emergenza, Croce bianca e Croce rossa, i vigili del fuoco di Gardolo e i permanenti di Trento, oltre alla polizia stradale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario si è preso carico dei feriti, due ragazzi di 18 anni e una donna di 37 anni sono rimasti coinvolti nell'incidente.

I feriti sono stati immobilizzati e stabilizzati, quindi sono stati trasferiti all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 10:55

Un trend che si conferma alto in provincia di Bolzano. Sono stati analizzati 2.566 tamponi, 298 i testi risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi che sale all'11,6%. Quasi 7 mila persone sottoposte a misure di isolamento

29 ottobre - 04:01

Lo studio esclusivo condotto da 4 università (fra cui Trento) e dal Policlinico San Matteo di Pavia mostra cosa accadrà se le misure dell’ultimo Dpcm non dovessero frenare i contagi: “La crescita esponenziale dei positivi trascinerà con sé quella delle terapie intensive e dei decessi, le strutture sanitarie saranno messe in ginocchio

29 ottobre - 09:56

I due fratelli, che erano stati allontanati dalla vittima, hanno violato più volte l'ordine del tribunale continuando a minacciare la madre 50enne Ora uno è stato portato in carcere mentre l'altro in comunità 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato